Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Partecipò alla nascita dell'Enel, di cui è stato alto dirigente

ADDIO A LUCIANO BAGNI: PROGETTÒ DIGHE IN TUTTA EUROPA

Ingegnere idraulico, si è spento a 97 anni


TREVISO - Si è spento serenamente, per cause naturali, mercoledì 3 marzo, nella sua villetta di via Venanzio Fortunato, all’età di 97 anni, l’ingegner Luciano Bagni, uno dei più noti ingegneri idraulici della città. Classe 1924, originario di Ferrara, ha svolto una brillante carriera nel campo dell’energia idroelettrica, prima alla Edison di Milano, poi alla sede veneziana dell’Enel, di cui ha costruito le origini e ne ha guidato lo sviluppo.
Stimatissimo professionista, per vari decenni ha progettato le più importanti dighe e centrali idroelettriche in Italia e in vari paesi esteri. Ha terminato la sua carriera come dirigente centrale dell’Enel a Roma. Dal 1968 abitava a Treviso, per 64 anni è stato sposato con l’amata moglie Carla Piva, scomparsa da qualche anno, professoressa di matematica.
Lascia una famiglia unita: il figlio Roberto, le nuore Rita e Luisa e quattro amatissime nipoti Gaia, Guendalina, Chiara ed Elena., che ha sempre seguito. Dieci anni fa aveva affrontato con grande forza morale la perdita del primogenito Giorgio, noto docente di matematica, scomparso a soli 50 anni per un incidente. Da studente universitario, durante la guerra, aveva vissuto l’esperienza durissima della deportazione in Germania, di cui non voleva raccontare.
Lucidissimo fino all’ultimo e brillante nella mente, chi l'ha conosciuto lo ricorda come un esempio di virtù umane, spirituali, morali e scientifiche, rappresentando a pieno la figura mitica dell’ingegnere “col regolo” a tutto tondo.
Il funerale si svolgerà venerdi 5 marzo, alle 15, nella chiesa dei Padri Carmelitani in viale Oberdan, secondo la normativa Covid e con accesso contingentato.