Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE GI GOLF/354: VA A DECHAMBEAU IL TORNEO DEDICATO AD ARNOLD PALMER

Molinarii, vincitore nel 2019, non supera il taglio


FLORIDA (USA) - Continua la corsa in Florida del PGA Tour. Il torneo in atto a Orlando, è l’Arnold Palmer a invito, in cui il nostro Francesco Molinari è il protagonista, tra i più prestigiosi. Una gara che l’azzurro ha già vinto nel 2019, dopo una hole in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Stessa misura adottata anche in Germania a Francia

L'AIFA SOSPENDE IL VACCINO ASTRAZENECA IN TUTTA ITALIA

Stop precauzionale in attesa del parere dell'Ema


TREVISO - L'Agenzia italiana del farmaco Aifa ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell'Ema, il divieto di utilizzo del vaccino
AstraZeneca Covid19 su tutto il territorio nazionale. Anche altri paesi europei, come Germania e Francia, hanno adottato la medesima misura, dopo che nei giorni scorsi già altri stati, in particolare Danimarca, Norvegia, Olanda e Irlanda, avevano fermato le somministrazioni del siero anglo-svedese. Nei giorni scorsi si erano verificati casi di trombosi e altri di coauguli nel sangue in persone che a cui era stato iniettato il vaccino AstraZeneca.  La società farmaceutica, che ha sviluppato il preparato in collaborazione con i ricercatori di Oxford, ha ribadito come i dati statistici a disposizione non evidenzino particolari effetti collaterali. Gli stessi responsabili della sanità veneta, dopo il blocco di un lotto del vaccino e le rinuncie di alcune migliaia di candidati alla vaccinazione, avevano sottolineato come le sgnalazioni di reazioni significative, con febbre alta e forti dolori, fossero in numero ridotto e comunque in linea con quelle di norma previste per qualunque altro vaccino.