Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
SETTIMANA CON TANTI PROTAGONISTI ITALIANI, IN EUROPA E IN AMERICA

o Scottish Open, il Marathon LPGA Classic, il Challenge Tour, il Symetra Tour


Francesco Molinari, e altri sette azzurri sono a North Berwick, per il secondo torneo 2021 della Serie Rolex, l’Aberdeen Scottish Open.A far compagnia a Francesco ci sono Guido Migliozzi, Edoardo Molinari, Francesco Laporta, Renato Paratore, Nino Bertasio, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. Questi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/353: UOMINI & DONNE, SETTIMANA DI GRANDI TORNEI

Si sono giocati Wgc e PortoRico Open e Gainbridge Lpga


STATI UNITI - Questa settimana il PGA si sdoppia, mette in campo il World Golf Championships a Bradenton in Florida, e il Puerto Rico Open a Rio Grande in Porto Rico. Oltre a questi due, ad attrarre l’attenzione c’è il secondo evento stagionale del massimo circuito americano...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/352: FINALE A SORPRESA AL GENESIS, HOMA VINCE AL SUPPLEMENTARE

Il beniamino di casa supera all''ultimo giro Burns, sempre in testa


LOS ANGELES (USA) - Era alla 95esima edizione questo torneo del PGA Tour, a cui hanno partecipato ben otto tra i migliori dieci giocatori al mondo. Si è disputato al Riviera Country Club, nel Temescal Gateway Park, situato entro i confini della città di Los Angeles; un territorio...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trappole lungo i sentieri della fauna selvatica

TARZO: LA POLIZIA FERMA UN BRACCONIERE

Utilizzava lacci metallici per catturare gli animali


TARZO (TV) - Prosegue l’azione di monitoraggio e controllo del territorio da parte della Polizia Provinciale che, nei giorni scorsi, ha fermato a Tarzo un bracconiere che utilizzava trappole costituite di cappi di acciaio posizionati lungo i camminamenti degli animali per catturare fauna selvatica.
L’operazione era iniziata molti giorni prima, con pattugliamenti lungo le colline di Tarzo che avevano rilevato i mezzi vietati di cattura. Dopo diversi appostamenti nel sottobosco, che hanno coinvolto diversi uomini, il bracconiere, un 60enne del luogo, veniva colto in flagrante mentre si recava a controllare le trappole.
E’ stato dunque fermato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per caccia con mezzi vietati in periodo di divieto generale.
La Polizia Provinciale invita chiunque dovesse ritrovare tra i boschi lacci costituiti da corde o da cavi d’acciaio a contattare i propri Uffici al numero 0422 656970.
"Questo ulteriore intervento dimostra come sia importante il ruolo della polizia provinciale nel controllo del territorio – commenta Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso – è urgente e indifferibile poter potenziare le assunzioni nel corpo delle guardie e chiudere la partita di una funzione fondamentale da riconoscere alle Province, ancora in mezzo al guado a seguito del riordino".