Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

L'EUROPA INCONTRA IL VENETO
Europa e pmi, un rapporto in evoluzione

TREVISO - Il rapporto tra Europa e pmi. E' questo il tema della nuova puntata di "L'Europa incontra il Veneto", lo spazio di approfondimento sull'Unione europea, le sue istituzioni e le sue politiche, realizzato da Radio Veneto Uno, in collaborazione con il gruppo dell'Europarlamento dell'Efdd - Europe of freedom and direct democracy.
Spesso l'Ue è accusata di essere troppo rivolta verso le grandi industrie e i grandi gruppi. In realtà, ci spiega il professor Carlo Valtorta, presidente del Centro Europeo Risorse Umane, è stato compiuto un lavoro di analisi, individuando quattro macroaree a cui ricondurre le difficoltà delle piccole e medie imprese: burocrazia, problemi a raggiungere i mercati esteri, accesso al credito, promozione dell'imprenditorialità (con solo il 37% dei cittadini europei che si dichiarano propensi ad un lavoro autonomo, rispetto al 70% dei cinesi e al 55% degli statunitensi). Su queste basi, Bruxelles ha fissato due obiettivi principali: rafforzare la competitività delle piccole imprese e la loro capacità di sostenersi nel contesto globale e incentivare la cultura imprenditoriale. A questi fini, poi ovviamente declinati in vari progetti specifici, nell'ambito della programmazione 2014-2020 sono stati destinati circa due miliardi e mezzo di euro. E nel corso della nostra puntata daremo anche qualche riferimento pratico per avere informazioni sulle diverse iniziative in materia e sulla possibilità di accedere ai finanziamenti.