Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/286: L'OPEN D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA PARLA AUSTRIACO

All'Olgiata si impone Bernd Wiesberger, sotto tono Chicco Molinari


ROMA - Eccoci giunti al più grande appuntamento italiano dell’anno con il Golf: la 76esima edizione dell’OPEN D’ITALIA. A ospitarla è l’Olgiata Golf Club di Roma,nel percorso di gara, par 71, su quei terreni dove pascolava Ribot; un Open da gustare dalla...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/285: JON RAHM PROFETA IN PATRIA

L'iberico trionfa per la seconda volta nell'Open di Spagna


MADRID - L’European Tour arriva in Spagna, fa tappa al Club de Campo di Madrid, dove si disputa il Mutuactivos Open de España, una settimana prima dell’evento italiano. Sette sono gli azzurri in gara, tutti tesi a trovare il ritmo da dimostrarepoi a Roma, per l’Open...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/284: TURKISH AIRLINES CUP, RAFFINATA PROMOZIONE SPORTIVA

La tappa veneta del torneo voluto dalla compagnia aerea


ASOLO -  Una raffinata giornata, questo torneo di Golf amatoriale. È la tappa veneziano del Campionato che Turkish Airlines promuove nei quattro Continenti. È di qualificazione, introduttivo al gran finale che verrà disputato a Belek, in Turchia, dal prossimo sabato 2 alla...continua

VOLONTARIATO ON AIR
LILT - Giocare in Corsia

TREVISO - Il Progetto di animazione "Giocare in Corsia", rivolto ai bambini ed adolescenti del Dipartimento di Pediatria dell’Ospedale Ca' Foncello di Treviso, è nato nel 1994 grazie al Comitato Assistenza Bambini, un gruppo di volontari costituito da Olga Romeri Patrese in seno alla “Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori”, (LILT) - sezione provinciale di Treviso.
Il Progetto trova la motivazione del suo operare nei principi sanciti nella “Carta dei Diritti del bambino in Ospedale” – Leida (Olanda) 1988 (vedi allegato 1): Diritto a soffrire il meno possibile; Diritto a vivere “la normalità”; Diritto a sapere.
Attualmente vi sono tre gruppi di volontari che prestano servizio nel reparto pediatrico, ciascuno dei quali usa strategie e modalità di intervento diverse, adeguate ai tempi e compatibili con le attività ospedaliere dei piccoli pazienti. L’obiettivo rimane comunque quello di aiutare questi bambini affinché l’esperienza dell’ospedalizzazione diventi una parentesi temporanea nel loro percorso di vita e che, in questo luogo, si possano ritrovare gli elementi di normalità propri dell’infanzia, quali ad esempio il gioco, le fiabe …… Le attività comprendono dunque interventi al mattino e pomeriggio, dal lunedì al sabato; alla sera, dal lunedì al giovedì.
Negli studi di Radio Veneto Uno sono intervenuti Roberto Michielon Referente Comitato Assistenza Bambini,  e Alice, volontaria di Giocare in Corsia.