Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/265: KOEPKA FA SUO IL SECONDO MAJOR DI STAGIONE

Disputato per la prima volta a maggio, il Championship regala spettacolo


FARMINGDALE (USA) - Il secondo major, il Championship, giunto alla 101ª edizione, ha luogo per la prima volta a Farmingdale, nel Long Island, stato di New York, sul difficile percorso del Bethpage Black Course (par 70), che sarà sede della Ryder Cup 2024. È la prima volta che si...continua

GARAGE MUSIC
Hate Boss Live a Garage Music

Quattro pezzi acustici per la band "alternative dance"

Questa settimana, ospiti negli studi live di Garage Music, gli Hate Boss. Il quartetto di Treviso (Mattia Tomasi, voce e basso, Simone Zaccaron, chitarra, Alessandro Tomasi, elettronica - oggi cembalo, Emanuele Lombardini, percussioni), hanno raccontato ai nostri microfoni origine e storia del loro progetto musicale che unisce rock a elettronica, anticipando anche l'evoluzione della ricerca sonora del prossimo e imminente album, di cui ci fanno ascoltare in anteprima (e in acustico) il brano Whale.

Nati da una fusione tra dj set ed rock band, con il tempo e l'esperienza gli Hate Boss hanno saputo fondere i gusti e le capacità di ogni singolo componente, smussandoli a favore di un genere che amano definire "Alternative Dance".

Tra una domanda e l'altra, la band ci ha regalato una esclusiva performance acustica: lasciati a casa effetti e synth, e con strumenti acustici ridotti all'osso, il sound risulta ovviamente minimal ma la verve rimane inalterata in tutti i pezzi eseguiti dal vivo!

 

1. Whale

2. Days of the Unicorn

3. Palm Beach

4. Brighter

 

Seguici su 

fb www.facebook.com/garagemusic.venetouno

tw garagemusicrv1





GalleryGallery