Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

GARAGE MUSIC
Il Cipre Lab si racconta a Garage Music

L'intervista a Mattia De Cecco, fondatore del Laboratorio multiculturale e musicale di Mestre

Da luogo di aggregazione a laboratorio multiculturale e musicale. A Garage Music si parla del Cipre Lab con uno dei fondatori, Mattia de Cecco (voce degli Awe) che assieme a Meson (batterista degli Universal Sex Arena) dà vita nel 2007 a una nuova realtà nell'auditorium del quartiere Cipressina di Mestre. Dopo aver presentato il progetto alla municipalità, inizia l'avventura del Cipre Lab cercando sempre più di coinvolgere i ragazzi del quartiere. Oltre alla programmazione invernale all'auditorium, i ragazzi del Cipre Lab riescono a creare un festival estivo al parco Hayez di Chirignago. La filosofia dello spazio – spiega Mattia – segue il principio della pura accessibilità (entrata gratuita, senza tessera e consumazioni popolari), con un programma musicale che accosta band emergenti ad altre più affermate.
GalleryGallery