Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

GARAGE MUSIC
Gerardo Pozzi Live a Garage Music

VIDEO/ Ospite il vincitore Premio Fabrizio De Andrè 2014

Garage Music dedica la prima puntata del 2015 alla musica d'autore invitando in studio Gerardo Pozzi, cantautore bergamasco trevigiano d'adozione, vincitore nel 2014 del Premio Fabrizio De Andrè.
Sebbene ancora poco conosciuto dal pubblico, Gerardo Pozzi ha già dimostrato nei suoi due album - Sconosciuti e Imperfetti (2011) e Tigrecontrotigre (2014) - una grande maturità, oltre che un indiscusso talento, come conferma l'importante riconoscimento ricevuto lo scorso settembre.
Numerosi sono stati gli artisti che lo hanno incoraggiato negli anni, tra cui spiccano i nomi di Paolo Conte e soprattutto del fratello Giorgio, che Gerardo ha affiancato più volte come batterista-percussionista nei suoi tour.
La sua passione per la musica si esprime come “bisogno primario”. E' proprio questa necessità espressiva a spingerlo ad imparare a suonare, da autodidatta, prima la batteria e poi il pianoforte. E anche la scrittura, ci spiega, è la risposta ad un impulso. I testi sono immediati, profondi e veri. Capaci di accarezzare le cicatrici della vita, con ironia o delicatezza.
Gerardo Pozzi, voce e pianoforte, accompagnato in questa occasione da Sabrina Pizzol al flauto e da Franco Bonato alla chitarra, presenta sei pezzi:

E' sabato (Glu glu glu)
Sogno o son mesto?
Tigrecontrotigre
Badabùm
Raccattarsi
Elefanti volanti

Intervista di Alessandra Ghizzo.

Garage Music è su:
FB: https://www.facebook.com/garagemusic.venetouno 
TW: garagemusicrv1



GalleryGallery