Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

VOLONTARIATO ON AIR
Laboratorio Cooperazione

A Volontariato On Air conosciamo la realtà del Laboratorio Cooperazione. Si tratta di un coordinamento di sei associazioni trevigiane impegnate nella cooperazione internazionale (I Care, Associazione Famiglie Rurali, Auser Cittadini del Mondo, Associazione Volontariato Internazionale, Nats Per...Onlus, Terra del Terzo Mondo) che si propone di analizzare con senso critico i modelli di cooperazione esistenti, formare i volontari e mettere insieme le energie per attuare progetti di cooperazione.
Non solo, a fronte dei flussi migratori di questi ultimi anni, il Laboratorio Cooperazione ha avviato a Treviso il progetto “Nuove prospettive di comunità”, attività di formazione e di pubblica utilità rivolte a richiedenti asilo, cittadini stranieri già integrati e cittadini italiani in condizione di precarietà e fragilità. Ne abbiamo parlato con Lucia Baruffaldi e Francesco D'Alessi del Laboratorio Cooperazione.