Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Stretta collaborazione con la Gdf di Treviso

UNA LEGGE ANTI-LABORATORI

Mario Pozza, Confartigianato, lancia proposta


TREVISO - (nc) Una legge contro il proliferare dei laboratori cinesi che nascono, muoiono e risorgono spesso senza versare i contributi fiscali e previdenziali che vengono largamente evasi. A lanciare la proposta è il presidente di Confartigianato Marca Trevigiana, Mario Pozza che sottopone al mondo politico la sua istanza che è la seguente: “quando si apre una partita Iva bisogna obbligare l'imprenditore al versamento di una fidejussione che garantisca il pagamento della previdenza”. Il danno della concorrenza sleale provocato da questo fenomeno ha risvolti sempre più drammatici per il tessuto economico trevigiano ma a detta del comandante della Guardia di Finanza, Claudio Pascucci, i laboratori cinesi sono divenuti ormai praticamente impunibili penalmente. Le fiamme gialle trevigiane che avvieranno con Confartigianato una collaborazione per lo scambio di informazioni soprattutto per quanto riguarda il settore tessile, sottolineano anche come i grandi marchi formulano nei confronti dei contoterzisti, contratti inattaccabili che non permettono di risalire la filiera. Dal canto suo il comandante della Guardia di Finanza ha anche lanciato l'allarme per quanto riguarda le infiltrazioni della criminalità organizzata nel settore tessile con spostamenti di capitali delle ditte cinesi che ricevono e muovono denaro da e per la Cina attraverso i money transfer. “Le rimesse verso l'estero sono altissime -dice Pascucci- è denaro che non viene investito né tassato qui nel nostro Paese”.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica