Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Stretta collaborazione con la Gdf di Treviso

UNA LEGGE ANTI-LABORATORI

Mario Pozza, Confartigianato, lancia proposta


TREVISO - (nc) Una legge contro il proliferare dei laboratori cinesi che nascono, muoiono e risorgono spesso senza versare i contributi fiscali e previdenziali che vengono largamente evasi. A lanciare la proposta è il presidente di Confartigianato Marca Trevigiana, Mario Pozza che sottopone al mondo politico la sua istanza che è la seguente: “quando si apre una partita Iva bisogna obbligare l'imprenditore al versamento di una fidejussione che garantisca il pagamento della previdenza”. Il danno della concorrenza sleale provocato da questo fenomeno ha risvolti sempre più drammatici per il tessuto economico trevigiano ma a detta del comandante della Guardia di Finanza, Claudio Pascucci, i laboratori cinesi sono divenuti ormai praticamente impunibili penalmente. Le fiamme gialle trevigiane che avvieranno con Confartigianato una collaborazione per lo scambio di informazioni soprattutto per quanto riguarda il settore tessile, sottolineano anche come i grandi marchi formulano nei confronti dei contoterzisti, contratti inattaccabili che non permettono di risalire la filiera. Dal canto suo il comandante della Guardia di Finanza ha anche lanciato l'allarme per quanto riguarda le infiltrazioni della criminalità organizzata nel settore tessile con spostamenti di capitali delle ditte cinesi che ricevono e muovono denaro da e per la Cina attraverso i money transfer. “Le rimesse verso l'estero sono altissime -dice Pascucci- è denaro che non viene investito né tassato qui nel nostro Paese”.

 


Galleria fotograficaGalleria fotografica