Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Derubava locali di gratta e vinci, tre i colpi

IL TERRORE DEI TABACCAI

Denunciato 49enne trevigiano, ex imprenditore


TREVISO - (nc) Era ormai diventato l'incubo di tabaccherie e bar in cui, durante le sue scorribande, si era impossessato di centinaia di gratta e vinci. E' stato denunciato dalla squadra mobile di Treviso un 49enne trevigiano, B.S., ex commerciante: l'uomo ha a suo carico alcuni piccoli precedenti per spaccio di banconote false. Ad incastrarlo le telecamere a circuito chiuso di uno dei locali colpiti, il “Bar al Portico” di via Brigata Treviso. Gli inquirenti sono riusciti ad attribuire al 49enne anche un furto di tagliandi in una tabaccheria di Postioma di Paese ed un'altra a Farra di Soligo. I colpi però, secondo la Polizia, sarebbero molti di più: la squadra mobile si attende nelle prossime ore di ricevere numerose altre segnalazioni, raccomandando di tenere con più attenzione i biglietti della lotteria istantanea. L'uomo infatti approfittava dei locali che lasciano abitualmente sul bancone i gratta e vinci: vi si recava con un giornale in mano, lo appoggiava e repentinamente lo sollevava prendendo anche i “gratta e vinci” dandosi poi alla fuga. La fortuna però non ha mai sorriso all'ex imprenditore che da tempo viveva di questo ed altri piccoli espedienti. Nella sua abitazione gli agenti non hanno rinvenuto nulla che faccia presupporre un arricchimento frutto dei suoi furti ma anzi segni di forte indigenza. Lo sottolinea il vicedirigente della squadra mobile di Treviso, dottor Claudio Di Paola.


Galleria fotograficaGalleria fotografica