Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

"Gli uffici saranno chiusi ma io sarò qua"

17 MARZO, "IO LAVORERÒ"

Muraro: "Più conveniente unire 17 marzo e 2 giugno"


TREVISO -(rg) “Gli uffici saranno chiusi ma io sarò qua” Questa la dichiarazione del presidente della Provincia Leonardo Muraro, riguardo alla proclamazione della festa nazionale del 17 marzo da parte del Consiglio dei Ministri. Secondo il Presidente della Provincia "In questo momento storico così difficile per l’economia è una scelta molto svantaggiosa aggiungere un’altra festa il 17 marzo; inoltre, afferma sempre Muraro, il Presidente Napolitano ha già convocato tutti i Presidenti degli stati amici per il 2 giugno, per la Festa della Repubblica in occasione dei 150 anni. Unire il 17 marzo e il 2 giugno sarebbe stato economicamente più conveniente”. 

Sulla vicenda interviene con una nota anche il presidente di Unindustria Treviso, Alessandro Vardanega: "Accogliamo con rispetto la decisione del Governo sulla giornata per il 150° dell’Unità d’Italia del 17 marzo e ribadiamo il nostro pieno sostegno ai valori e allo spirito che ne sono alla base".

"Nella sua decisione - continua Vardanega - il Governo ha accolto il principio, che Unindustria Treviso aveva sollevato insieme a Confindustria regionale e nazionale e ad altre rappresentanze imprenditoriali e sindacali, della copertura dei costi, dovuti al pagamento della retribuzione, che comporta per le imprese e tutto il Sistema Paese il riconoscimento degli effetti civili per questa giornata di festa e la conseguente astensione dal lavoro. Va rilevato, però, che questo non vale per tutti i contratti, perché in alcuni di essi il 4 novembre è già stato utilizzato. Inoltre, il 17 marzo rimane comunque un giorno di mancata produzione".