Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Chiesto il rinvio a giudizio per una coppia di 50enni

MORSI TRA CONIUGI, IN AULA

Una separazione sfociata in violenza domestica


TREVISO – (gp) La loro vicenda era finita sulle cronache nel luglio scorso quando lui, esasperato dai comportamenti della moglie, aveva sporto deciso di sporgere denuncia. Ora, dopo quasi un anno di battaglia di querele, interrogatori e spiegazioni, la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per entrambi. La coppia di cinquantenni, che nel frattempo non solo non sono riusciti a risolvere i loro dissapori, rischia adesso anche una duplice condanna di fronte a un giudice. La relazione tra loro, dopo tanti anni di matrimonio, si era incrinata per un motivo ben preciso: le crisi d'ansia di cui soffre la moglie, che scoppiavano ogni volta che lui era fuori casa per lavoro o con gli amici. In un primo tempo si trattava di un disturbo controllato e sopportabile, ma per il marito la situazione era divenuta insostenibile tanto da arrivare a chiedere la separazione. Un affronto agli occhi della moglie che aveva iniziato così a tempestarlo di telefonate e messaggi e ad andarlo a trovare a lavoro. Una persecuzione che non si placava nemmeno tra le mura domestiche dove la donna sfogava le sue frustrazioni lanciandosi addosso al marito mordendolo sul collo. L'uomo, esasperato, aveva così chiamato i carabinieri e denunciato la moglie per maltrattamenti in famiglia e lesioni. La Procura di Treviso aveva anche disposto l'allontanamento dalla casa familiare della donna, prima ottenuto e poi revocato dal tribunale del riesame.