Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sottratti quasi duemila euro in un giorno

FURTO SELF SERVICE

Manomessa pompa automatica di benzina a Canizzano


TREVISO – Self service manomesso del distributore di benzina per poter rubare gli incassi. Una banda ha così sottratto quasi duemila euro dalla stazione di servizio IP in Strada Canizzano. I malviventi hanno praticato dei fori sul retro dell'apparecchiatura automatica per fare rifornimento: in questo modo potevano recuperare le banconote introdotte dagli ignari clienti, venuti a fare il pieno. Ad accorgersi del trucco, sabato nel primo pomeriggio, una signora, che ha segnalato la cosa la Polizia. Gli agenti hanno a loro volta avvertito il gestore: secondo i calcoli del benzinaio, durante il periodo di chiusura della pompa, dal 14 del venerdì precedente, in base ai litri di carburante erogati, sono spariti 1.725 euro, più altri 120 rimasti nella macchinetta e non ancora “prelevati”.