Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incidente a capodanno durante un'escursione a Sappada

CADE IN MOTOSLITTA, IN AULA

Dal giudice il titolare della società "Tre Cime Service"


TREVISO – (gp) Una caduta dalla motoslitta il 31 dicembre scorso finisce in un'aula di tribunale. A rispondere dell'accusa di lesioni colpose gravi, il prossimo 21 novembre, è il titolare della ditta “Tre Cime Service snc” che erogava il servizio navetta per portare i turisti a effettuare un'escursione alle Tre Cime di Lavaredo. Vittima della disavventura un maestra di 28 anni di Ponzano Veneto. Assieme al suo ragazzo e una comitiva di amici aveva preso in affitto un appartamento a Sappada per una settimana bianca a cavallo di capodanno, dal 26 dicembre a 2 gennaio. Prima di celebrare degnamente la fine del 2010 il gruppo di amici aveva organizzato per il 31 dicembre una gita sulle Tre Cime di Lavaredo. Si trattava di un'escursione in motoslitta dal lago Antorno fino al rifugio Auronzo. Affrontando una curva però il carrello di trasporto della motoslitta all'improvviso si rovesciò scaraventando in mezzo alla neve tutti gli occupanti. Ad avere la peggio fu proprio la 28enne di Ponzano, rimasta incastrata tra in carrello e il manto nevoso, che venne trasportata all'ospedale di Cortina dove i medici le riscontrarono la frattura di una spalla. Dopo essere stata sottoposta agli esami del caso e medicata venne deciso il suo trasferimento presso l'ospedale Ca' Foncello per essere operata. L'intervento fu eseguito il 5 gennaio scorso in cui le venne immesso nella spalla un chiodo edomidollare bloccato per rimetterla in sesto con un decorso operatorio stimato in 90 giorni. Un danno grave, in termini fisici e psicologici che spinse la giovane, assistita dall'avvocato Daniele Panico a sporgere denuncia per lesioni contro la società che gestiva il servizio navetta per capire se via siano state negligenze nella manutenzione del veicolo o se si fosse trattato di una manovra errata del conducente della motoslitta. Ora la magistratura ha stabilito che per determinare le eventuali responsabilità e il conseguente risarcimento danni sarà necessario un processo davanti al giudice di pace.