Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Veneto Stato: "Questione etica, così si finanziano gli sprechi"

BTP, AI TREVIGIANI NON PIACCIONO

Ordini inferiori alle attese al Credito Trevigiano, bcc di Vedelago


TREVISO - Btp day sottotono: i trevigiani non sembrano troppo attirati dai titoli del debito pubblico. Almeno i clienti delle banche di credito cooperativo locali: al Credito Trevigiano, una delle maggiori bcc della Marca, ad esempio, la giornata di vendita di buoni del tesoro poliennali si è chiusa ben al di sotto delle aspettative: 52 ordini. Nemmeno gli alti rendimenti del periodo e l'assenza di commissioni prevista proprio per l'occasione, hanno fatto superare al piccolo risparmiatore la sfiducia verso il sistema pubblico nazionale. Chi di certo non è corso a comprare Btp sono i militanti di Veneto Stato: oltre ai rischi legati alla speculazione, secondo il movimento indipendentista questo tipo di investimenti finisce solo per perpetuare sprechi e malgoverno dello stato centrale. Positivi invece i riscontri per le banche nazionali: sia Unicredit che Intesa San Paolo, comunicano acquisiti nettamente superiori alle medie delle scorse settimane. Intanto Alessandro Vardanega, presidente di Unindustria Treviso, proprio nel giorno dei Btp lancia una proposta: "Pagare una paarte del compenso dei parlamentari in titoli di Stato".

Ai nostri microfoni, il presidente del Credito Trevigiano, Nicola Di Santo e Gianluca Panto, esponente di Veneto Stato.