Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Veneto Stato: "Questione etica, così si finanziano gli sprechi"

BTP, AI TREVIGIANI NON PIACCIONO

Ordini inferiori alle attese al Credito Trevigiano, bcc di Vedelago


TREVISO - Btp day sottotono: i trevigiani non sembrano troppo attirati dai titoli del debito pubblico. Almeno i clienti delle banche di credito cooperativo locali: al Credito Trevigiano, una delle maggiori bcc della Marca, ad esempio, la giornata di vendita di buoni del tesoro poliennali si è chiusa ben al di sotto delle aspettative: 52 ordini. Nemmeno gli alti rendimenti del periodo e l'assenza di commissioni prevista proprio per l'occasione, hanno fatto superare al piccolo risparmiatore la sfiducia verso il sistema pubblico nazionale. Chi di certo non è corso a comprare Btp sono i militanti di Veneto Stato: oltre ai rischi legati alla speculazione, secondo il movimento indipendentista questo tipo di investimenti finisce solo per perpetuare sprechi e malgoverno dello stato centrale. Positivi invece i riscontri per le banche nazionali: sia Unicredit che Intesa San Paolo, comunicano acquisiti nettamente superiori alle medie delle scorse settimane. Intanto Alessandro Vardanega, presidente di Unindustria Treviso, proprio nel giorno dei Btp lancia una proposta: "Pagare una paarte del compenso dei parlamentari in titoli di Stato".

Ai nostri microfoni, il presidente del Credito Trevigiano, Nicola Di Santo e Gianluca Panto, esponente di Veneto Stato.