Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso alcolica, ubriachi imperversano nei bar di piazza dei Signori

AL LIMITE DEL COMA ETILICO, 20ENNE SI RIFIUTA DI SALIRE IN AMBULANZA

Giovane "convinto" dalla polizia locale e portato al Ca' Foncello


TREVISO - Al limite del coma etilico, malfermo sulle gambe dopo una bevuta con gli amici, è stato soccorso dal Suem118 sabato verso le 21.30 in piazza dei Signori: alla vista dei medici, richiamati da alcuni passanti, un 20enne trevigiano, A.T., si è però rifiutato di salire sull'ambulanza. I medici sarebbero stati ostacolati sia dalla resistenza “passiva” dell'ubriaco, semisvenuto, ma anche dei suoi compagni di bevuta. Per convincerlo è stato necessario l'intervento sul posto di una pattuglia della polizia locale e dei genitori del giovane. Il ragazzo è stato trasportato al Ca' Foncello dove è stato sottoposto alle cure del caso dopo la colossale sbronza: il ragazzo ha ingurgitato nei bar della zona spritz ma anche superalcolici e forse pure altro. Nel pomeriggio attimi di tensione in alcuni bar della zona di piazza dei Signori, in particolare al “Cicchetto” e “alla Pace” dove un 33enne, E.B., alterato dall'alcool è stato cacciato da entrambi i bar. I baristi infatti, visto il suo stato, si sono rifiutati di servire all'uomo da bere: in base al racconto di alcuni testimoni, il 33enne avrebbe anche tentato di servirsi da solo. L'episodio è avvenuto “alla Pace” con l'ubriaco che è stato sorpreso dal titolare mentre si trovava dietro al bancone cercando di trafugare qualche bottiglia. Il 33enne è stato messo in fuga e di lui si sono poi perse le tracce. Sempre in piazza San Vito si stava tenendo sabato all'ora dell'aperitivo un addio al celibato: alcuni dei presenti avrebbero pure sparato dei petardi. Il fragore dei boati ha infastidito numerosi passanti che hanno segnalato alle forze dell'ordine le esplosioni, ben udibili anche a decine di metro di distanza.