Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Parin (Gisc): "Prezzi ancora su, consumi a picco anche nella Marca"

I BENZINAI CELEBRANO IL FUNERALE DELLA STAZIONE DI SERVIZIO

Una bara per protestare contro i vincoli imposti dall'Eni


TREVISO - Il prezzo di benzina e diesel è destinato ad aumentare ancora: la previsione è di Moreno Parin, presidente provinciale di Treviso e coordinatore del Veneto del Gisc, il principale sindacato dei gestori delle stazioni di servizio, intervenuto ai nostri microfoni nel corso della trasmissione Buongiorno VenetoUno. Mentre anche nella Marca crollano i consumi di carburanti, a lamentarsi non sono solo i clienti, ma anche i conduttori degli impianti di rifornimento: “Più che una pompa di benzina, una pompa funebre” è lo slogan che accompagnerà i benzinai trevigiani e veneziani nella loro protesta contro contro l’Eni. Alla base dell'agitazione, la campagna "Iperself H24", con cui la compagnia del cane a sei zampe lancia una serie di sconti. Ribassi però, accusano i rappresentanti del Gisc, scaricati tutti sui gestori, andando ad erodere il già risicato margine di 4 euro al litro che resta in tasca all'imprenditore. Per questo i benzinai daranno vita ad un vero e proprio funerale con una bara itinerante collocata di volta in volta in un distributore diverso tra le province di Venezia e Treviso: prima tappa mercoledì, dalle 10 alle 12.30, alla stazione di servzio 2R Sas" di via Venezia 86, a Scorzè.  Se l’Eni non ascolterà le loro richieste, i gestori scenderanno a Roma il 16 aprile, in divisa da carcerati (a indicare il loro vincolo con la compagnia), per un sit-in davanti alla sede dell’Eni in piazzale Mattei e per marciare in corteo efino all'altra sede Eni-Agip di via Laurentina.

Ai nostri microfoni, Moreno Parin, presidente del Gisc di Treviso.