Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sarà l'alfiere dei bossiani della "vecchia guardia"

LEGA, SPUNTA UN SECONDO CANDIDATO: È DIMITRI COIN

Per la segreteria sarà corsa a due con Giorgio Granello


TREVISO - Sarà sfida a due per la guida della Lega trevigiana. Al congresso in programma domenica prossima, spunta un altro nome in corsa per la segreteria provinciale: è Dimitri Coin, 42enne, imprenditore nel settore agro-vivaistrico e nel settore immobiliare, consigliere di amministrazione di Ascopiave e componente del comitato esecutivo dell'ente Parco del Sile. Quando ormai Giorgio Granello sembrava dover essere il candidato unico ed unitario, si va verso una contrapposizione: Coin dovrà essere l'alfiere della "vecchia guardia" del movimento, quella più vicina ai fedelissimi di Umberto Bossi, che non aveva troppo ben digerito la defenestrazione del segretario provinciale uscente Gianantonio Da Re. Granello, che invece a questo punto rappresenterà l'anima del partito che si richiama a Roberto Maroni e che nella Marca ha tra i suoi esponenti di punta il presidente della Provincia Leonardo Muraro, pare al momento avere ancora un certo vantaggio di voti: al congresso si andrà alla conta.