Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Domenica sera residente di via Madonna chiama il 112, giallo risolto

"UN CADAVERE TRASCINATO E PORTATO VIA DA UN CAMPO": ALLARME A MONASTIER

Si trattava di un ubriaco di 28 anni, recuperato dal padre


MONASTIER - (nc) Un corpo disteso a terra in un campo di soia, trascinato e caricato su un'auto da un uomo misterioso che è poi scappato via. Questa la segnalazione arrivata poco dopo le 20 di domenica alla centrale operativa dei carabinieri: a contattare i militari un 49enne residente di via Madonna a Campolongo di Monastier. L'uomo pensava di aver assistito all'inquietante recupero di un cadavere ma la realtà, accerteranno i carabinieri, era fortunatamente ben diversa. L'uomo disteso a terra, un muratore 28enne, era in stato di semi-incoscienza perché messo ormai ko dall'alcool. L'uomo, verso le 18.30, stava facendo ritorno a casa in auto con moglie e figlioletto di 8 anni: i coniugi vivono a Chioggia. Lungo il tragitto la coppia litiga animatamente, la loro auto viene vista accostare nei pressi del campo e il 28enne scende, percorre alcuni metri e sviene, finendo a terra. La compagna, disperata, contatta immediatamente il suocero che vive a Meolo che si incarica di recuperare il figlio. E' lui il misterioso uomo che viene notato dal residente di via Madonna. I carabinieri hanno poi raggiunto l'abitazione del suocero che nel frattempo aveva sistemato il figlio a dormire in un magazzino.