Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/217: IL GOLF FINALMENTE VA IN TELEVISIONE

Sul campo di Ca' della Nave registrata la trasmissione di Bucarelli e Lanza


MARTELLAGO - È ben noto il disappunto del golfista che non è abbonato Sky, per non aver l’opportunità di vedere in chiaro le partite di golf nei programmi nazionali, seppur costretto a pagare il canone Rai. Non saprei a cosa ascrivere questo svantaggio sulla testa degli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Domenica sera residente di via Madonna chiama il 112, giallo risolto

"UN CADAVERE TRASCINATO E PORTATO VIA DA UN CAMPO": ALLARME A MONASTIER

Si trattava di un ubriaco di 28 anni, recuperato dal padre


MONASTIER - (nc) Un corpo disteso a terra in un campo di soia, trascinato e caricato su un'auto da un uomo misterioso che è poi scappato via. Questa la segnalazione arrivata poco dopo le 20 di domenica alla centrale operativa dei carabinieri: a contattare i militari un 49enne residente di via Madonna a Campolongo di Monastier. L'uomo pensava di aver assistito all'inquietante recupero di un cadavere ma la realtà, accerteranno i carabinieri, era fortunatamente ben diversa. L'uomo disteso a terra, un muratore 28enne, era in stato di semi-incoscienza perché messo ormai ko dall'alcool. L'uomo, verso le 18.30, stava facendo ritorno a casa in auto con moglie e figlioletto di 8 anni: i coniugi vivono a Chioggia. Lungo il tragitto la coppia litiga animatamente, la loro auto viene vista accostare nei pressi del campo e il 28enne scende, percorre alcuni metri e sviene, finendo a terra. La compagna, disperata, contatta immediatamente il suocero che vive a Meolo che si incarica di recuperare il figlio. E' lui il misterioso uomo che viene notato dal residente di via Madonna. I carabinieri hanno poi raggiunto l'abitazione del suocero che nel frattempo aveva sistemato il figlio a dormire in un magazzino.