Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Cinque appuntamenti con i grandi del jazz internazionale

AL VIA IL BASSANO JAZZ FESTIVAL

Da martedì 10 a sabato 14 luglio al Castello degli Ezzelini


BASSANO - Al via il Bassano Jazz Festival, il cartellone di cinque serate con i grandi protagonisti del jazz internazionale. Inizia oggi, martedì 10 luglio, nella splendida cornice del Castello degli Ezzelini la nuova rassegna ospitata all'interno di Operaestate Festival Veneto e curata dal Panic jazz di Marostica. Nomi mitici, ed esecuzioni sempre imprevedibili.

Bassano Jazz inaugura stasera, martedì 10 luglio con John Scofield e la Hollowbody Band composta da Kurt Rosenwinkel, Ben Street e Bill Stewart. John Scofield. Uno dei “big three” della chitarra jazz contemporanea, arrivato a piena maturazione instradandosi verso il jazz elettrico, torna periodicamente ad atmosfere più acustiche con una precisa identità solistica dalle pronunciate inflessioni blues.

 

A seguire mercoledì 11 luglio il Brad Melhdau Trio, la formazione classica del pianista statunitense, con Larry Grenadier e Jeff Ballare.

Brad Mehldau, un rivoluzionario del mondo del pianismo jazz, capace di condensare in un unico, inimitabile stile, la raffinatezza armonica, la ricerca introspettiva e la coralità della polifonia.

 

Il pianoforte torna giovedì 12 luglio con l' Uri Caine Trio. Uri Caine, leader del trio, è uno dei più importanti interpreti di jazz contemporaneo da circa vent’anni. Uno stile unico, sempre pronto a valicare e contaminare i generi e le tradizioni più diversi ponendoci il suo tocco originale. Uri Caine sarà accompagnato dal bassista John Hébert e dal batterista Ben Perowsky con i quali ha realizzato il suo ultimo album Siren

 

Venerdì 13 luglio la formazione “PAF - Paolo Fresu/ Furio Di Castri/ Antonello Salis. Paolo Fresu è uno dei jazzisti europei più apprezzati; musi­cista raffinato ed elegante incorpora in un irripetibile tutt’uno, la saggezza del suono e il calore dell’esecuzione. Qui insieme a Di Castri al contrabbasso e Salis al pianoforte e fisarmonica per formare un vero e proprio supergruppo a tre teste coronate, una delle formazioni più interessanti del panorama della musica intelligente contemporanea.

 

Bassano Jazz si conclude sabato 14 luglio con Joshua Redman & Bad The Plus. Joshua Redman è considerato il migliore sassofonista e per certo il più famoso musicista jazz venuto alla ribalta negli anni Novanta. Figlio d'arte, suo padre è il famoso sassofonista Dewey Redman, Joshua imbraccia il sax tenore a soli 10 anni. Oggi è considerato uno dei più importanti tenorsassofonisti del mondo, con uno stile e linee melodiche inconfondibili.

Ethan Iverson, Reed Anderson and Dave King formano i The Bad Plus. La musica del trio combina elementi di jazz d'avanguardia con influenze pop e rock, sfuggendo ad ogni classificazione di genere.

 

Informazioni e prenotazioni tel. 0424 524214 www.operaestate.it