Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il direttore generale Claudio Dario tira le somme dei cinque anni di mandato

CONTI IN PARI E SERVIZI MIRATI: L'ULSS 9 METTE ONLINE IL BILANCIO

Liste d'attesa: per 9 cittadini su 10 i tempi vengono rispettati


TREVISO – (gp) Ventimila prestazioni erogate, cinquemila prenotazioni effettuate dal Cup, milleduecento ricoveri. Sono solo alcuni dei numeri che ogni giorno, 24 ore su 24, vedono impegnata l'Ulss 9 di Treviso nel fornire assistenza sanitaria ai cittadini. Dati impressionanti, perchè molto spesso ignorati, resi noti dal direttore generale dell'azienda sanitaria trevigiana Claudio Dario nel bilancio di mandato 2008-2012 da oggi disponibile e pubblico online sul sito dell'Ulss 9. Oltre a essere uno strumento di trasparenza, ha sottolineato Dario, il bilancio di mandato ha inoltre la funzione di stabilizzare i dati aziendali prima del passaggio di testimone. Già, perchè il direttore generale è giunto ormai al termine della sua investitura, anche se il suo non dovrebbe essere un addio ma soltanto un arrivederci: non è infatti remota la possibilità di una riconferma al vertice dell'Ulss 9. Con il motto “La buona sanità dà buoni frutti”, il direttore generale Claudio Dario ha ripercorso i punti chiave della sua gestione, dalla vittoria per la realizzazione della cittadella sanitaria all'inverno, così è stato definito, del caso Bolzan, rivelatosi per fortuna un episodio isolato, critico ed estremo nel panorama della sanità anche a livello nazionale. In un periodo in cui si parla molto di liste d'attesa, con il governatore del Veneto Luca Zaia sceso personalmente in campo dopo il famigerato caso della signora di Montebelluna che doveva prenotare una mammografia che le è stata fissata per il 2015, l'Ulss 9 di Treviso va in contro corrente rispettando i tempi per più del 90% dei casi. Ai nostri microfoni il commento del direttore generale Claudio Dario commenta così.


Galleria fotograficaGalleria fotografica