Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'azienda di Pederobba ha ampliato l'organico di 20 unità in due anni

VIROSAC TAGLIA IL TRAGUARDO DEL CENTESIMO DIPENDENTE

Assunto nei giorni scorsi: è un operaio addetto alla saldatura


PEDEROBBA - Un traguardo importante quello raggiunto da Virosac in questi giorni. L’azienda di Pederobba, specializzata nella produzione di sacchetti per i rifiuti e la gestione della casa, ha siglato infatti la centesima assunzione: si tratta di un operaio addetto alla saldatura. In due anni i dipendenti sono passati da 80 a 100, confermando il trend di crescita dell’azienda. Virosac rappresenta un caso particolare rispetto alle molte imprese in difficoltà del Veneto, anche per la sua volontà di restare un punto di riferimento per il territorio, continuando a produrre a Pederobba (dove ha due stabilimenti che realizzano ogni anno oltre 600 milioni di sacchetti), accrescendone l’occupazione e puntando molto sui giovani (più della metà degli ultimi 20 assunti sono under 30, alcuni addirittura under 20). Una strategia che, sostenuta con forza dai fondatori dell’azienda Graziano Virago e Giorgio Rossetto, è stata adottata anche dal nuovo amministatore delegato Pasquale Imperiale: “L’ingresso in Virosac di investitori finanziari avvenuto nel 2012 - conferma il manager -, non ha cambiato la volontà di mantenere un legame importante col tessuto sociale che l’ha vista nascere e crescere, fino a diventare uno dei punti di riferimento nazionale del nostro settore".