Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Presentato anche il nuovo pullman ecologico: in servizio da settembre

DAL PASSATO AL FUTURO: LA STORIA DEI BUS TREVIGIANI

L'Actt restaura un bus del 1975: servirā per corse speciali e matrimoni


TREVISO - Dal futuro al passato degli autobus trevigiani. L'Actt, la società di trasporto pubblico locale, ha presentato l'ultimo gioiello della sua flotta: il nuovissimo bus Mercedes, classificato euro 6: un motore a gasolio, spiegano i responsabili dell'azienda, meno inquinante del corrispettivo a metano e meno costoso. L'Actt ne ha acquistati sei: saranno i primi di questa categoria operativi in Italia. Il mezzo in anteprima effettuerà dei test nei percorsi cittadini, poi rientrerà in Germania, alla casa costruttrice, per gli allestimenti personalizzati. Insieme agli altri, entrerà in servizio attivo ad inizio autunno. Con un salto nel tempo di quasi quarant'anni, ha fatto il suo debutto anche un Fiat 418 AC/M: costruito nel 1975 è stato uno dei primissimi autobus acquistati dall'Actt. Dopo oltre due milioni di chilometri percorsi, completamente restaurato nelle officine dell'azienda trevigiana, il veicolo (14 posti a sedere più 82 in piedi) è tornato in perfetta efficienza: ora sarà a disposizione per eventi promozionali, per chi desideri un automezzo originale con cui recarsi ad un matrimonio (pare che le richieste in questo senso non manchino) o anche per iniziative a sfondo sociale, come il servizio navetta, in caso di manifestazioni o verso determinati locali, per evitare che i giovani si mettano al volante con qualche bicchiere di troppo.

L'Actt, intanto, conferma il presidente Erich Zanatta, grazie ai circa 300mila chilometri annui di corse sovrapposte liberati con la fusione in Mom, sta pensando a rafforzare i collegamenti con l'aeroporto o ad ampliare l'orario serale di servizio.