Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/250: DECHAMBEAU RE DEL DESERT CLASSIC

Matteo Manassero invitato al Saudi International


DUBAI - Compiuto l’Abu Dhabi Championship la scorsa settimana, l’European Tour rimane negli Emirati Arabi Uniti. Si disputa ora il Dubai Desert Classic, sul percorso par settantadue dell’Emirates Golf Club. Alla celebrazione dei trent’anni, partecipano Edoardo Molinari,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il concetto di casa, tra sicurezza e abbandono, nella mostra di Stacy Gibbone

L'ARTISTA CHE RICERCA LA FELICITÀ

L'inaugurazione stasera alle 19 allo Spazio Bevacqua Panigai di Treviso


TREVISO - (ag) Il diritto alla ricerca della felicità, formulato nella dichiarazione d'indipendenza degli Stati Uniti, diventa spunto di riflessione per l'artista americana Stacy Gibbone, di cui, da questa sera dalle 19, verranno esposte alcune opere del progetto “Pursuit of happiness” allo Spazio Bevacqua Panigai di Treviso. “Sono 5 tele di grandi dimensioni - spiega ai nostri microfoni la gallerista Lorenza Raffaello - in cui emerge un segno forte e deciso che assieme ai colori hanno il potere di creare nuovi volumi e nuove forme.”

Inoltre vi saranno fotografie, testi e una videoinstallazione che raccontano l’idealismo americano, strettamente collegato al concetto di casa.

Un luogo, prima di tutto, rifugio della persona e della famiglia, che secondo l'artista americana viene oggi minato da questioni politiche ed economiche. Così, per esempio, l'emblematica staccionata bianca cambia significato e diventa metafora dell’idea dell’abbandono. L'artista, che attualmente vive e lavora a Venezia, durante l'inaugurazione in galleria metterà in atto una live aesthetic text performance e non è detto che lasci qualche traccia artistica anche sui vetri e sulle vetrine della città.

Inoltre, giovedì 6 giugno, alle 18, verrà inaugurata al Venice Jazz Club di Venezia un altro capitolo dell'esposizione di Stacy Gibboni.

 

Intervista di Alessandra Ghizzo