Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Jesolo, si indaga: la studentessa non ricorda quasi nulla di quanto è successo

SERATA A BASE DI ALCOOL E SESSO RITROVATA SOTTO CHOC IN SPIAGGIA

Una 17enne trevigiana soccorsa giovedì mattina, era sotto choc


TREVISO - Dopo una serata in discoteca a Jesolo, a base di alcool, si è appartata in spiaggia con un ragazzo, sconosciuto, con cui ha fatto sesso: la mattina dopo, giovedì, è stata ritrovata sull'arenile di piazza Mazzini, addormentata, in stato di choc e con tracce di sangue sulle gambe Ad essere soccorsa dai medici del Suem118 è stata una studentessa trevigiana di 17 anni. La giovane, avvistata da un addetto alla vigilanza dell'arenile, era distesa su un lettino. Trasportata presso il pronto soccorso di Jesolo, non sarebbero stati rilevati dai medici sul suo corpo segni di violenza: non sarebbe, dai primi accertamenti, stata vittima di una violenza sessuale ma di un rapporto consenziente. La ragazza ha raccontato di aver bevuto molto, di essersi allontanato con un giovane conosciuto quella sera e di aver consumato con lui un rapporto sessuale. I ricordi della 17enne si interrompono qui: non ricorda quanto avvenuto dopo. Sull'episodio indaga la polizia.