Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ultimo avvistamento ad Acerra, è giallo sul profilo Facebook oscurato: si indaga

MARIANNA, SVANISCE LA PISTA DELLA FUGA IN BULGARIA

Autorita balcaniche hanno rintracciato la madre naturale della 18enne


PAESE - Da quasi cinque mesi è scomparsa e di lei non si hanno più avuto tracce. Resta avvolta nel giallo la sorte di Marianna Cendron, la 18enne di Paese che non da più sue notizie dallo scorso 27 febbraio quando fu vista per l'ultima volta a Salvarosa, presso il bar del golf club in cui lavorava. Le indagini dei carabinieri tuttavia non si sono mai fermate. La principale ipotesi investigativa era quella di una possibile fuga all'estero della giovane, in Francia dove avrebbe voluto trovare lavoro come cuoca o in Bulgaria, paese da cui fu adottata con il fratellino circa dieci anni fa. Proprio la pista balcanica è stata da qualche giorno definitivamente scartata dai carabinieri: la polizia bulgara è riuscita infatti a rintracciare la madre di Marianna e la donna ha riferito di non aver avuto più contatti con la 18enne da quando venne adottata da Pierfrancesco Cendron e dalla moglie Emilia. Sempre più rare le segnalazioni, molte delle quali fallaci o poco attendibili. Due mesi fa ad Este c'è chi pensò di aver visto la bicicletta di colore bianco con cui sparì la ragazza in un fiume ma in realtà quello ritrovato era stato semplicemente un vecchio rottame di un motorino. Poche settimane fa l'ultimo presunto avvistamento: a contattare sia telefonicamente che attraverso e-mail i carabinieri fu un cittadino napoletano che pensava di aver visto Marianna nei pressi della stazione di Acerra. Anche questa segnalazione è risultata però essere falsa. A contattare i militari sarebbe stato una sorta di mitomane. Resta ancora nel mistero anche l'oscuramento del profilo Facebook di Marianna Cendron: sono in corso accertamenti da parte della polizia postale di Treviso.