Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Castelfranco, a presentare denuncia nei suoi contronti era stata la Lav trevigiana

SPARAVA AI GATTI: CONDANNATO A 4 MESI E A 1500 EURO DI RISARCIMENTO

Autore del gesto, nel 2010, era stato un vivaista di Riese Pio X


CASTELFRANCO - Il Tribunale di Treviso, sezione staccata di Castelfranco Veneto, ha condannato a 4 mesi di reclusione e 1.500 euro di risarcimento danni un imprenditore di Riese Pio X per aver sparato a due gatti, ferendone uno e uccidendo l’altro. L’eurodeputato Andrea Zanoni ha affermato: «Sono soddisfatto che la giustizia abbia fatto il suo corso. Solo arrivando a condanne come questa si può mettere un freno a maltrattamenti e uccisioni di animali che si verificano troppo spesso per essere in un paese che vuole essere civile». Mercoledì 24 luglio 2013, il giudice Cristian Vettoruzzo ha condannato a quattro mesi di reclusione e 1.500 euro di risarcimento danni un vivaista di Riese Pio X per aver sparato a due gatti uccidendone uno e ferendo gravemente l’altro. I fatti risalgono al 4 aprile del 2010, giorno di Pasqua, quando il vivaista ha sparato ai due piccoli felini, compiendo un vero e proprio tiro al bersaglio: un gatto è morto sul colpo, l’altro è stato ferito in modo molto grave. Immediatamente è scattata la denuncia della Lega Anti Vivisezione (LAV) e la Procura di Treviso ha aperto un fascicolo per uccisione e maltrattamento di animali e per aver sparato in direzione delle case. La LAV si è costituita parte civile nel processo.Dopo due udienze in cui sono stati sentiti diversi testimoni, che hanno detto di aver visto il vivaista passare con il fucile in spalla e aggirarsi nella zona in cui poi sono stati ritrovati i due felini colpiti come attestato dal referto veterinario da vari pallini, è arrivata la sentenza di condanna.