Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Treviso, dopo gli episodi di Preganziol e Paese nuovo colpo

INCUBO RAPINE IN CASA, NELLA NOTTE TERRORE IN VIA BOIAGO

Bruna Colusso, 74 anni, sorpresa nel sonno da due banditi


TREVISO - Tre rapine ai danni di altrettanti anziani nell'arco di poco più di 24 ore. Dopo gli episodi di Preganziol e Paese, questa notte ad essere presa di mira è stata una residente di via Boiago a Treviso. Bruna Colusso, 74 anni, è stata risvegliata nel sonno quando da poco era passata l'una di notte. Un incubo: due malviventi, travisati con un cappellino e senza proferire parola, l'hanno svegliata, bloccata sul letto e quindi le hanno tappato la bocca, per impedirle di urlare. I ladri, si scoprirà in seguito, erano entrati all'interno dell'abitazione saltando un muro di cinta e forzando la serratura del portone d'ingresso. Uno dei banditi le ha strappato dal collo un prezioso collier con una medaglietta su cui era incisa l'effigie del marito, morto dodici anni fa; oltre al gioiello i malviventi si sono poi impadroniti di un anello e di due orologi di valore. Nella stanza a fianco dormiva la madre di Bruna, Ardia, di 98 anni, fortunatamente risparmiata dai criminali. I due banditi si sono subito dileguati a piedi, solo intravisti da uno dei due figli dell'anziana che vive nella sua stessa abitazione ed è stato risvegliato dalle urla disperate della madre. Uno dei residenti, risvegliato dalle urla della donna e dei figli, avrebbe sentito un'auto fuggire a tutta velocità qualche secondo dopo. Bruna Colusso, terrorizzata, avrebbe tentato a sua volta di seguire i banditi, armata di due coltelli presi in cucina. Subito è scattato l'allarme alla polizia che è intervenuta sul posto per raccogliere il racconto della donna e perlustrare la zona: dei rapinatori però non c'era nessuna traccia.


Galleria fotograficaGalleria fotografica