Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/187: IN FRIULI IL CAMPIONATO ITALIANO AIGG

Assegnati i tricolori 2017 dei giornalisti


TREVISO - Chiuso con l’ultima gara di Villa d’Este il Challenge Aigg Diavolina 2017 che mi aveva visto con un bel piatto d’argento, è ora la volta del Campionato individuale, che si gioca a Fagagna, al Circolo Golf Udine. Nelle giornate precedenti il Club aveva ospitato il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nervesa, l'uomo č stato incastrato dalle indagini dei carabinieri

VENDITA DI AUTO ON LINE CON TRUFFA, DENUNCIATO 31ENNE

Raggirati due stranieri, avevano versato 1000 euro di caparra


GIAVERA DEL MONTELLO - Un 31enne di Giavera del Montello, pregiudicato, è stato denunciato per truffa. L'uomo aveva messo in vendita sui portali di annunci Subito.it e Autoscout24.it un furgone Mercedes Viano ed una Bmw 530. Ad essere raggirati rispettivamente un marocchino di 36 anni ed un 31enne di origini francesi che avevano, dopo una breve contrattazione, versato al pregiudicato una somma di mille euro come acconto per l'acquisto dei mezzi. Una volta accreditati i soldi in una postepay l'acquirente, manco a dirlo, si è reso completamente irreperibile. Ad incastrarlo sono state le indagini dei carabinieri della stazione di Nervesa che hanno raccolto le denunce della vittima della truffa ed identificato il responsabile.
Acquistano auto, pagano solo la caparra. Due coniugi siciliani residenti nella Castellana, lui operaio 56enne, lei casalinga 43enne, sono stati entrambi denunciati dai carabinieri di Vedelago per truffa e insolvenza fraudolenta in concorso. La coppia aveva acquistato presso un concessionario una Audi A3 versando una caparra di 800 euro e consegnando al venditore una ricevuta di bonifico per un valore di 2100 euro che è risultata essere falsa. Gli acquirenti, più volte contattati dall'autosalone, hanno tentato di rendersi irreperibili. Dopo la denuncia penale i carabinieri hanno richiesto al gip del tribunale di Treviso di poter sottoporre l'automobile al sequestro preventivo.