Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nell'artistico trionfano Andrea Girotto, Jennifer Da Re e Valentina Mariotti

TRE ORI E DUE ARGENTI DI MARCA AGLI EUROPEI DI PATTINAGGI

Ora si punta a Coppa Europa, Coppa Italia e Mondiali


TREVISO - L’Italia è tornata dagli Europei di pattinaggio artistico di Oeiras con 11 titoli. Tre di questi sono stati conquistati da atleti della Marca. I pattinatori trevigiani, in Portogallo, hanno messo assieme un bottino complessivo di cinque medaglie: tre ori, appunto, con Andrea Girotto (Scuola Pattinaggio Artistico Musano, nella foto) e Valentina Mariotti (Scuola di Pattinaggio Treviso) nel libero senior, e con Jennifer Da Re (Skating Club Oderzo) nel libero junior. E due argenti, con la stessa Mariotti nella combinata e Ylenia Massolin (Scuola Pattinaggio Artistico Musano) nella combinata junior (oltre che quarta nel libero). Per il pattinaggio artistico trevigiano è una tradizione che si rinnova. «Cinque medaglie in un campionato europeo sono un risultato eccezionale – spiega il delegato territoriale Fihp, Bruno Sartorato -. Un trionfo per un movimento provinciale che pare inesauribile. La passione e la competenza degli allenatori e dei dirigenti trevigiani, insieme al talento e alla disponibilità degli atleti, producono un mix con pochi eguali. A fine agosto abbiamo riempito Piazza dei Signori a Treviso con il gran gala “Stelle sotto le stelle”. E’ stato il nostro modo per salutare i pattinatori in partenza per le grandi rassegne internazionali di fine anno. Oeiras è solo l’inizio». 
Archiviata la rassegna continentale, si preparano altri grandi appuntamenti. Dal 15 al 19 ottobre, a Gujan Mestras, in Francia, c’è la Coppa Europa, per la quale sono già stati convocati Alberto Peruch e Pamela Pamorese, del Nuovo Pattinaggio Oderzo, e la fuoriclasse dell’inline Silvia Marangoni. Dal 25 al 28 ottobre, appuntamento a Misano Adriatico, con la Coppa Italia: selezionati Alice Favotto (Scuola Pattinaggio Treviso), Valentina Pillon (Pattinaggio Artistico Mignagola), Alice Battistin (Maser), Alessandro Cusin (Pattinatori Sile) e Davide Dal Cin (Skating Club Oderzo).
A Taiwan, dal 6 all’11 novembre, sono in programma i Mondiali, dove la punta di diamante della spedizione sarà ancora una volta la Marangoni, a caccia del decimo titolo. All’inizio di dicembre, infine, il Pattinaggio Vazzola sarà impegnato a Girona, nella categoria Grandi Gruppi, nella 1^ Coppa della Nazioni Show & Precision.  Il pattinaggio di Marca può continuare a sognare.