Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nell'artistico trionfano Andrea Girotto, Jennifer Da Re e Valentina Mariotti

TRE ORI E DUE ARGENTI DI MARCA AGLI EUROPEI DI PATTINAGGI

Ora si punta a Coppa Europa, Coppa Italia e Mondiali


TREVISO - L’Italia è tornata dagli Europei di pattinaggio artistico di Oeiras con 11 titoli. Tre di questi sono stati conquistati da atleti della Marca. I pattinatori trevigiani, in Portogallo, hanno messo assieme un bottino complessivo di cinque medaglie: tre ori, appunto, con Andrea Girotto (Scuola Pattinaggio Artistico Musano, nella foto) e Valentina Mariotti (Scuola di Pattinaggio Treviso) nel libero senior, e con Jennifer Da Re (Skating Club Oderzo) nel libero junior. E due argenti, con la stessa Mariotti nella combinata e Ylenia Massolin (Scuola Pattinaggio Artistico Musano) nella combinata junior (oltre che quarta nel libero). Per il pattinaggio artistico trevigiano è una tradizione che si rinnova. «Cinque medaglie in un campionato europeo sono un risultato eccezionale – spiega il delegato territoriale Fihp, Bruno Sartorato -. Un trionfo per un movimento provinciale che pare inesauribile. La passione e la competenza degli allenatori e dei dirigenti trevigiani, insieme al talento e alla disponibilità degli atleti, producono un mix con pochi eguali. A fine agosto abbiamo riempito Piazza dei Signori a Treviso con il gran gala “Stelle sotto le stelle”. E’ stato il nostro modo per salutare i pattinatori in partenza per le grandi rassegne internazionali di fine anno. Oeiras è solo l’inizio». 
Archiviata la rassegna continentale, si preparano altri grandi appuntamenti. Dal 15 al 19 ottobre, a Gujan Mestras, in Francia, c’è la Coppa Europa, per la quale sono già stati convocati Alberto Peruch e Pamela Pamorese, del Nuovo Pattinaggio Oderzo, e la fuoriclasse dell’inline Silvia Marangoni. Dal 25 al 28 ottobre, appuntamento a Misano Adriatico, con la Coppa Italia: selezionati Alice Favotto (Scuola Pattinaggio Treviso), Valentina Pillon (Pattinaggio Artistico Mignagola), Alice Battistin (Maser), Alessandro Cusin (Pattinatori Sile) e Davide Dal Cin (Skating Club Oderzo).
A Taiwan, dal 6 all’11 novembre, sono in programma i Mondiali, dove la punta di diamante della spedizione sarà ancora una volta la Marangoni, a caccia del decimo titolo. All’inizio di dicembre, infine, il Pattinaggio Vazzola sarà impegnato a Girona, nella categoria Grandi Gruppi, nella 1^ Coppa della Nazioni Show & Precision.  Il pattinaggio di Marca può continuare a sognare.