Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Crespano, terz'ultima frazione della corsa, l'assessore Andreatta: "Vittoria da brividi"

AL GIRO 2014 LA CRONO BASSANO-CIMA GRAPPA

La tappa si svolgerà il 30 giugno e sarà decisiva per la maglia rosa


CRESPANO - Il Giro d'Italia 2014 vedrà una cronometro Bassano-Cima Grappa. Una tappa per scalatori che probabilmente deciderà la corsa rosa, in un luogo dal forte significato di sacrificio e determinazione. “Avere l’arrivo di una cronoscalata a Cima Grappa è una vittoria da brividi!” Commenta così Giorgio Andreatta, Assessore allo Sport e al Bilancio del Comune di Crespano del Grappa, l’inserimento nel Giro d’Italia 2014 di una cronoscalata individuale Bassano del Grappa-Cima Grappa. Si tratta della terzultima tappa in programma venerdì 30 maggio e quindi, molto probabilmente, le pendici del Monte Grappa decideranno il vincitore del prossimo Giro, uno degli eventi sportivi più conosciuti e famosi al mondo: “E’ un’opportunità eccezionale di promozione e si è concretizzata grazie agli sforzi collettivi di alcune persone che hanno veramente a cuore il nostro territorio, a dimostrazione che privato e pubblico possono muoversi insieme con successo. Un’occasione che permetterà alle migliaia di imprese di una delle aree più industriose del nordest d’Italia di far vedere al mondo che nonostante la crisi economica loro ancora ci sono e, come i ciclisti, competono per la vittoria.”