Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Imponenti misure di sicurezza della Digos attorno alla villetta di Paese: tutto liscio

LA MESSA PER ERICH PRIEBKE CELEBRATA DA DON FLORIANO

Il sindaco di Resana: "Sono costretto a eseguire gli ordini, come lui"


PAESE - Come annunciato, la funzione in suffragio dell'anima di Erich Priebke, il boia delle Ardeatine, è stata celebrata verso le 19: l'officiante è naturalmente don Floriano Abrahamowicz, sacerdote lefebvriano non riconosciuto dalla Chiesa cattolica, che nega l'esistenza dell'Olocausto. Location la piccola cappella ricavata dal seminterrato della villetta di Paese, dove è stata allestita una specie di cafatafalco. Ha detto don Floriano nella omelia: "Questo requiem non è un funerale perchè la salma non c'è. Si prega per il defunto e si applicano al defunto i meriti della morte e della risurrezione di Gesù Cristo realmente presente nel santo sacrificio della messa. Insomma si prega per il povero peccatore Priebke. Ma attenzione: peccatore sì, criminale di guerra no." La Digos ha sorvegliato strettamente tutta l'area attorno all'edificio, dopo le manifestazioni di ieri degli antifascisti che hanno lanciato uova e spray e vergato sui muri scritte contro il criminale nazista. Presenti alla cerimonia una ventina di persone, fra cui il sindaco di Resana Loris Mazzorato, che ha esibito orgoglioso una t-shirt con la scritta Crimini di stato. Il primo cittadino non si riferiva alle stragi naziste che hanno ucciso migliaia di civili innocenti ma alle tasse, come Imu, Iva, Tares ecc. "Mi sento vessato e costretto ad eseguire gli ordini, esattamente come Priebke", ha detto Mazzorato.




Galleria fotograficaGalleria fotografica