Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Imponenti misure di sicurezza della Digos attorno alla villetta di Paese: tutto liscio

LA MESSA PER ERICH PRIEBKE CELEBRATA DA DON FLORIANO

Il sindaco di Resana: "Sono costretto a eseguire gli ordini, come lui"


PAESE - Come annunciato, la funzione in suffragio dell'anima di Erich Priebke, il boia delle Ardeatine, è stata celebrata verso le 19: l'officiante è naturalmente don Floriano Abrahamowicz, sacerdote lefebvriano non riconosciuto dalla Chiesa cattolica, che nega l'esistenza dell'Olocausto. Location la piccola cappella ricavata dal seminterrato della villetta di Paese, dove è stata allestita una specie di cafatafalco. Ha detto don Floriano nella omelia: "Questo requiem non è un funerale perchè la salma non c'è. Si prega per il defunto e si applicano al defunto i meriti della morte e della risurrezione di Gesù Cristo realmente presente nel santo sacrificio della messa. Insomma si prega per il povero peccatore Priebke. Ma attenzione: peccatore sì, criminale di guerra no." La Digos ha sorvegliato strettamente tutta l'area attorno all'edificio, dopo le manifestazioni di ieri degli antifascisti che hanno lanciato uova e spray e vergato sui muri scritte contro il criminale nazista. Presenti alla cerimonia una ventina di persone, fra cui il sindaco di Resana Loris Mazzorato, che ha esibito orgoglioso una t-shirt con la scritta Crimini di stato. Il primo cittadino non si riferiva alle stragi naziste che hanno ucciso migliaia di civili innocenti ma alle tasse, come Imu, Iva, Tares ecc. "Mi sento vessato e costretto ad eseguire gli ordini, esattamente come Priebke", ha detto Mazzorato.




Galleria fotograficaGalleria fotografica