Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Interverranno gli autori Paolo Rumiz, Marco Armiero e Tiziana Plebani

PREMIO GAMBRINUS MAZZOTTI OGGI LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE

Tre le sezioni in gara, oltre al superpremio "La voce dei lettori"


SAN POLO DI PIAVE - Saranno premiati oggi al Parco Gambrinus di San Polo di Piave (Treviso) i tre vincitori della XXXI edizione 2013 del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”. La serata culminerà con l’incoronazione delle tre sezioni di gara, "Esplorazione e viaggi" "Montagna: Cultura e Civiltà" e "Finestra sulle Venezie", e con l’assegnazione, da parte della giuria popolare Consulta dei lettori, del Super Premio Veneto Banca – La Voce dei Lettori. La cerimonia, che vedrà protagonisti il giornalista Paolo Rumiz con “Morimondo” (sezione “Esplorazione – Viaggi”), lo storico dell’ambiente Marco Armiero con “Le montagne della patria. Natura e nazione nella storia d’Italia. Secoli XIX e XX” (sezione “Montagna: cultura e civiltà”) e la bibliotecaria della Marciana di venezia Tiziana Plebani, autrice di “Un secolo di sentimenti. Amori e conflitti generazionali nella Venezia del Settecento” (sezione “Finestra sulle Venezie”), inizierà alle 16,30.

La partecipazione alla serata è libera e gratuita (il buffet che seguirà, offerto da Adriano Zanotto, è invece ad invito o a pagamento).

Nel corso della serata saranno premiati anche gli studenti vincitori del Premio letterario “Giuseppe Mazzotti” Juniores, che hanno concorso con elaborati ispirati, come suggerito dal bando di concorso, ad una delle sezioni di gara del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”, ovvero “Montagna: cultura e civiltà”, “Esplorazione viaggi” e “Finestra sulle Venezie per aspetti della civiltà, della cultura territoriale ed ambientale del mondo veneto”. Sul podio saliranno Marco Fiorito e Stefania Spada della classe I C del Liceo statale “Giorgio Dal Piaz” di Feltre (Belluno), - in assoluto i vincitori più giovani nella storia del concorso - autori di “Storia Baloria” e destinatari del primo premio, Alessandro Locatelli, della classe II del Liceo Classico del Liceo Classico Paritario “Marconi” di Portogruaro (Venezia) vincitore del secondo premio con “Esplorazione di un nuovo mondo: Raul Castillo”, e Caterina De Biasio della V Ginnasio del Liceo Classico “Alvise Lollino” di Belluno, medaglia di bronzo con “Il lungo viaggio delle rocce intrusive”.

La cerimonia sarà preceduta alle 16,00 dall’inaugurazione della mostra “Ville Venete”, omaggio a Giuseppe Mazzotti, dell’architetto e artista Lucia Tomasi, che verrà presentata da Margherita Azzi Visentini, storica dell’arte e dell’architettura e collaboratrice del Centro Internazionale di Architettura “Andrea Palladio” di Vicenza. La mostra potrà essere visitata fino al 29 dicembre, tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00.

Non mancherà, poi, la consueta emissione, in stretta collaborazione con il Gruppo Filatelico del Cai, di uno speciale annullo postale da parte di Poste Italiane su nove cartoline che riproducono le copertine delle opere vincitrici e dell’elaborato scritto dai due studenti vincitori del Premio Mazzotti Juniores, alle quali si aggiungono poi le cinque cartoline della XV edizione 1997 del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”.

La serata sarà infine occasione per ricordare il cinquantenario del disastro del Vajont: aprirà infatti la cerimonia la testimonianza di Umberto Olivier, membro del consiglio direttivo del Premio originario di Codissago, frazione di Longarone, e sopravvissuto alla terribile ondata del 1963.

Nella mattinata di sabato 16 saranno invece protagonisti i ragazzi delle classi terze dell’Istituto comprensivo “Luigi Luzzatti” di San Polo di Piave, che hanno partecipato al III Premio letterario “Giuseppe Mazzotti” per Ragazzi a loro riservato. Alle 9,30 nella sala teatrale dell’Oratorio Don Bosco di San Polo di Piave gli alunni incontreranno Marco Armiero, vincitore del Gambrinus per la sezione Montagna, e Alfredo Paluselli, segnalato nella medesima categoria per l’opera “Vento da nord. La storia di Alfredo Paluselli, pioniere nelle Dolomiti e custode del Cimon della Pala”.

 

Il Premio, promosso dall’Associazione “Premio Letterario Giuseppe Mazzotti”, patrocinato e sostenuto dal Touring Club Italiano, dal Comune di San Polo di Piave, dalla Regione del Veneto, dal Club Alpino Italiano, dalla CONFARTIGIANATO DEL VENETO, dalla VALCUCINE Spa, con il sostanziale contributo della FONDAZIONE VENETO BANCA.