Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ponzano, non si ferma all'alt per un controllo e cerca di seminare le "gazzelle"

BLOCCATO DOPO 40 KM DI FUGA, SI COMPLIMENTA CON I CARABINIERI

Folle inseguimento domenica sera, arrestato albanese 34enne


PONZANO - Rocambolesco inseguimento quello avvenuto domenica sera tra i carabinieri del nucleo radiomobile di Montebelluna e di Paese ed una Bmw 325 guidata da un albanese di 34 anni, Haxhiraj Mozi. Lo straniero, arrestato dai militari per resistenza a pubblico ufficiale e violazioni alla legge sull'immgrazione, è sfuggito, poco dopo le 21, ad un controllo di una pattuglia a Trevignano ed è poi scappato per circa 40 km tra i Comuni di Vedelago, Istrana e Ponzano. Il 34enne sarà fermato solamente a Ponzano grazie ad una manovra “a tenaglia” delle “gazzelle” dei carabinieri: il balcanico, costretto ad alzare bandiera bianca, si è perfino complimentato con il militare che era alla guida del mezzo che lo inseguiva. Ben presto spiegata anche la fuga ed il timore di un eventuale controllo: Haxhiraj Mozi era già stato espulso nel 2011 dal territorio nazionale, con il divieto di reingresso per dieci anni. Il documento di guida del balcanico inoltre, risulterà essere falso.

Galleria fotograficaGalleria fotografica