Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Ponzano, non si ferma all'alt per un controllo e cerca di seminare le "gazzelle"

BLOCCATO DOPO 40 KM DI FUGA, SI COMPLIMENTA CON I CARABINIERI

Folle inseguimento domenica sera, arrestato albanese 34enne


PONZANO - Rocambolesco inseguimento quello avvenuto domenica sera tra i carabinieri del nucleo radiomobile di Montebelluna e di Paese ed una Bmw 325 guidata da un albanese di 34 anni, Haxhiraj Mozi. Lo straniero, arrestato dai militari per resistenza a pubblico ufficiale e violazioni alla legge sull'immgrazione, è sfuggito, poco dopo le 21, ad un controllo di una pattuglia a Trevignano ed è poi scappato per circa 40 km tra i Comuni di Vedelago, Istrana e Ponzano. Il 34enne sarà fermato solamente a Ponzano grazie ad una manovra “a tenaglia” delle “gazzelle” dei carabinieri: il balcanico, costretto ad alzare bandiera bianca, si è perfino complimentato con il militare che era alla guida del mezzo che lo inseguiva. Ben presto spiegata anche la fuga ed il timore di un eventuale controllo: Haxhiraj Mozi era già stato espulso nel 2011 dal territorio nazionale, con il divieto di reingresso per dieci anni. Il documento di guida del balcanico inoltre, risulterà essere falso.

Galleria fotograficaGalleria fotografica