Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sandoną, rinvenuta anche una Beretta con matricola abrasa, sarą inviata al Ris

RAPINA A VENERANDI, RECUPERATE DUE PISTOLE: ERANO SOTTOTERRA

Continuano le indagini: le armi erano nel giardino di uno dei banditi


SANDONA' - Sepolte sotto terra, ben nascoste e pronte per essere recuperate e utilizzate per mettere a segno altre rapine: sono state trovate due delle tre pistole che erano state rubate all'interno dell'abitazione di Renzo Venerandi nel corso della rapina ai danni del “re delle discoteche” della Marca, avvenuta a Monastier la notte tra il 24 ed il 25 novembre. Le armi sono state rinvenute dai carabinieri nel giardino del 24enne albanese Fejzi Kulluri, l'unico che finora è stato arrestato per l'agguato ai danni di Venerandi; gli investigatori stanno proseguendo le indagini per dare la caccia ai complici. I militari di Sandonà hanno setacciato l'abitazione dello straniero e in giardino hanno recuperato, con l'ausilio di strumentazione tecnica che rivela la presenza di metalli, le armi. In tutto sono tre le pistole che lo straniero aveva interrato: due Beretta saranno rese a Renzo Venerandi mentre è ancora ignota la provenienza della terza pistola che sarà ora inviata al Ris di Parma, su indicazione della Procura di Treviso. L'arma ha la matricola abrasa e sei proiettili erano stati seppelliti a parte, all’interno di un vasetto di vetro.