Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novitą di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sandoną, rinvenuta anche una Beretta con matricola abrasa, sarą inviata al Ris

RAPINA A VENERANDI, RECUPERATE DUE PISTOLE: ERANO SOTTOTERRA

Continuano le indagini: le armi erano nel giardino di uno dei banditi


SANDONA' - Sepolte sotto terra, ben nascoste e pronte per essere recuperate e utilizzate per mettere a segno altre rapine: sono state trovate due delle tre pistole che erano state rubate all'interno dell'abitazione di Renzo Venerandi nel corso della rapina ai danni del “re delle discoteche” della Marca, avvenuta a Monastier la notte tra il 24 ed il 25 novembre. Le armi sono state rinvenute dai carabinieri nel giardino del 24enne albanese Fejzi Kulluri, l'unico che finora è stato arrestato per l'agguato ai danni di Venerandi; gli investigatori stanno proseguendo le indagini per dare la caccia ai complici. I militari di Sandonà hanno setacciato l'abitazione dello straniero e in giardino hanno recuperato, con l'ausilio di strumentazione tecnica che rivela la presenza di metalli, le armi. In tutto sono tre le pistole che lo straniero aveva interrato: due Beretta saranno rese a Renzo Venerandi mentre è ancora ignota la provenienza della terza pistola che sarà ora inviata al Ris di Parma, su indicazione della Procura di Treviso. L'arma ha la matricola abrasa e sei proiettili erano stati seppelliti a parte, all’interno di un vasetto di vetro.