Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Promossa da Comunità di S. Egidio e Operatori di strada

VEGLIA CON I SENZATETTO PER RICORDARE ROBERTO ROTELLI

Martedì commemorazione del clochard trovato morto


TREVISO - Un momento di preghiera per ricordare Roberto Rotelli, il senzatetto trovato cadavere , ieri, all'interno del complesso in disuso dell'ex area Saita a Conegliano. L'hanno organizzata, martedì prossimo, alle 19.30, nella chiesa di San Martino Urbano, in Corso del Popolo a Treviso, la Comunità di Sant'Egidio con gli Operatori di Strada delle Parrocchie di Treviso e la Caritas Tarvisina ed alla veglia sono invitati a partecipare anche gli altri clochard seguiti dalle associazioni. I volontari di Sant'Egidio incontravano tutte le settimane anche Roberto Rotelli ed avevano trascorso insieme anche lo scorso Natale.A maggior ragione, la sua scomparsa ha molto colpito gli operatori. “Lo ricordiamo come un uomo pacifico che soffriva molto della sua situazione e vedeva il futuro con poca speranza”, sottolineano i responsabili della Comunità. Ma la morte del 52enne pone anche interrogativi: “C'è ancora molto da lavorare, nonostante i diversi segnali positivi a cui assistiamo, per creare qui nella nostra città di Treviso condizioni di maggiore sostegno e solidarietà per le persone che finiscono ai margini della società e che la crisi tende ad aumentare inesorabilmente”.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
03/01/2014 - Clochard trovato morto, ad
ucciderlo un malore fatale