Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Parma finisce 14-12, per i Leoni una prestazione incolore

RIVINCITA DELLE ZEBRE: NEL DERBY D'ITALIA TREVISO CEDE DI MISURA

Di Berquist i punti biancoverdi, è mancata l'incisività


PARMA - Il secondo atto del derby d'Italia di Pro 12 va alle Zebre. La franchigia di Parma, diretta emazione della Fir, supera il Benetton 14-12, prendendosi la rivincita dopo la vittoria trevigiana dell'andata, una settimana fa a Monigo, per 20-15. I Leoni devono così incassare la settima sconfitta in 11 partite. Allo stadio 25 aprile di Parma, sotto un'acquazzone via via più intenso, va in scena una partita equilibrata, con continua alternanza nel punteggio, anche se povera di veri contenuti tecnici. Treviso si dimostra all'altezza solo per i primi 40 minuti: ad andare in vantaggio, sono i padroni di casa, con l'estremo Palazzani, lesto a recuperare la palla sfuggita ad un compagno, sul placcaggio di Nitoglia, ed a schiacciare in meta, vicino alla bandierina laterale. Orquera non trasforma. Da qui in avanti, deciderà la precisione dei calciatori. La replica dei biancoverdi è affidata a Matt Berquist, che con tre punizioni, riporta avanti i suoi, fino a chiudere il primo tempo in vantaggio 9-5. Nella seconda frazione di gioco, Treviso non riesce più a esprimere il proprio gioco, mentre la squadra di Cavinato e Casellato sale di tono. Le Zebre dimostrano subito, al rientro dagli spogliatoi, di non voler arrendersi: Orquera, dalla piazzola, prima riavvicina i bianconeri 8-9, poi sigla il nuovo vantaggio 11-9. Il Benetton si affida sempre a Berquist per rientrare in corsa: 12-11 per gli ospiti. Ma l'ennesimo calcio piazzato di Orquera, a punire l'indisciplina nel gioco dei trevigiani, segna il definitivo 14-12.

 

MARCATORI: pt 12' Palazzani meta; 16' , 27' e 40' Berquist p.; st 2' e 12' Orquera p; 15' Berquist p.; 25' Orquera p.

 

ZEBRE: Palazzani; Berryman, Ratuvou, Garcia, Venditti (pt 37' Toniolatti); Orquera, Chillon; Vunisa, Van Schalkwyk, Bergamasco (st 33' Ferrarini); Bortolami (st 33' Biagi), Geldenhuys; Chistolini (st 16' Redolfini), Giazzon (st 31' D'Apice), Aguero (st 16' Perugini). A disp.: Cattina, Quartaroli. All. Cavinato.

 

BENETTON TREVISO: McLean; Nitoglia, Loamanu, Sgarbi, Esposito; Berquist, Botes (st 35' Gori); Barbieri, Zanni (st 1' Bernabò), Budd (pt 27' Filippucci); Van Zyl (st 29' Fuser), Pavanello; Cittadini (st 37' Fernandez-Rouyet), Ghiraldini, Rizzo (st 24' De Marchi). A disp.: Sbaraglini, Ambrosini. All. Goosen.

 

ARBITRO: Ruiz della Federazione Francese.

 

NOTE: pt: 5-9; spettatori: 5100; RaboDirect Man of the Match: Davide Giazzon (Zebre); calciatori: Zebre 3/5 (Orquera 3/5), Benetton Treviso 4/5 (Berquist 4/5); punti in classifica: Zebre 4, Benetton Treviso 1.