Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Parma finisce 14-12, per i Leoni una prestazione incolore

RIVINCITA DELLE ZEBRE: NEL DERBY D'ITALIA TREVISO CEDE DI MISURA

Di Berquist i punti biancoverdi, è mancata l'incisività


PARMA - Il secondo atto del derby d'Italia di Pro 12 va alle Zebre. La franchigia di Parma, diretta emazione della Fir, supera il Benetton 14-12, prendendosi la rivincita dopo la vittoria trevigiana dell'andata, una settimana fa a Monigo, per 20-15. I Leoni devono così incassare la settima sconfitta in 11 partite. Allo stadio 25 aprile di Parma, sotto un'acquazzone via via più intenso, va in scena una partita equilibrata, con continua alternanza nel punteggio, anche se povera di veri contenuti tecnici. Treviso si dimostra all'altezza solo per i primi 40 minuti: ad andare in vantaggio, sono i padroni di casa, con l'estremo Palazzani, lesto a recuperare la palla sfuggita ad un compagno, sul placcaggio di Nitoglia, ed a schiacciare in meta, vicino alla bandierina laterale. Orquera non trasforma. Da qui in avanti, deciderà la precisione dei calciatori. La replica dei biancoverdi è affidata a Matt Berquist, che con tre punizioni, riporta avanti i suoi, fino a chiudere il primo tempo in vantaggio 9-5. Nella seconda frazione di gioco, Treviso non riesce più a esprimere il proprio gioco, mentre la squadra di Cavinato e Casellato sale di tono. Le Zebre dimostrano subito, al rientro dagli spogliatoi, di non voler arrendersi: Orquera, dalla piazzola, prima riavvicina i bianconeri 8-9, poi sigla il nuovo vantaggio 11-9. Il Benetton si affida sempre a Berquist per rientrare in corsa: 12-11 per gli ospiti. Ma l'ennesimo calcio piazzato di Orquera, a punire l'indisciplina nel gioco dei trevigiani, segna il definitivo 14-12.

 

MARCATORI: pt 12' Palazzani meta; 16' , 27' e 40' Berquist p.; st 2' e 12' Orquera p; 15' Berquist p.; 25' Orquera p.

 

ZEBRE: Palazzani; Berryman, Ratuvou, Garcia, Venditti (pt 37' Toniolatti); Orquera, Chillon; Vunisa, Van Schalkwyk, Bergamasco (st 33' Ferrarini); Bortolami (st 33' Biagi), Geldenhuys; Chistolini (st 16' Redolfini), Giazzon (st 31' D'Apice), Aguero (st 16' Perugini). A disp.: Cattina, Quartaroli. All. Cavinato.

 

BENETTON TREVISO: McLean; Nitoglia, Loamanu, Sgarbi, Esposito; Berquist, Botes (st 35' Gori); Barbieri, Zanni (st 1' Bernabò), Budd (pt 27' Filippucci); Van Zyl (st 29' Fuser), Pavanello; Cittadini (st 37' Fernandez-Rouyet), Ghiraldini, Rizzo (st 24' De Marchi). A disp.: Sbaraglini, Ambrosini. All. Goosen.

 

ARBITRO: Ruiz della Federazione Francese.

 

NOTE: pt: 5-9; spettatori: 5100; RaboDirect Man of the Match: Davide Giazzon (Zebre); calciatori: Zebre 3/5 (Orquera 3/5), Benetton Treviso 4/5 (Berquist 4/5); punti in classifica: Zebre 4, Benetton Treviso 1.