Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Floriana Casellato: "Il ministero degli Esteri rafforzerà l'ambasciata italiana"

ADOZIONI BLOCCATE IN CONGO, MARCO MORANDIN VERSO TREVISO

A Kinshasa restano la moglie Franscesca e il figlio Simon


TREVISO - E' atteso per domani a Treviso, Marco Morandin, il genitore trevigiano rimasto bloccato per mesi nella Repubblica Democratica del Congo, dove era andato per completare l'iter di adozione di un bambino. A Kinshasa, insieme ad altri italiani, è rimasta la moglie Francesca, con il loro figlio adottivo.

Il ministro degli Esteri, Emma Bonino rinforzerà l’ambasciata italiana nel paese africano, rivela la parlamentare trevigiana Floriana Casellato, proprio per dare tutta l'assistenza possibile ai nostri connazionali. La deputata del Pd di Maserada si riunirà mercoledì a Roma con gli altri colleghi che stanno seguendo il caso, per decidere le prossime mosse.

“Attendo che Marco rientri da Kinshasa per incontrarlo e confortarlo, il ritorno senza Francesca e Simon è sicuramente difficile, tutti noi speravamo che la situazione si risolvesse in una maniera diversa e più positiva. – afferma Floriana Casellato - Le indicazioni che hanno avuto sia dalla delegazione ministeriale scesa in Congo il 26 dicembre, sia dagli enti che coordinano le adozioni internazionali, è di avere pazienza, di avere fiducia nella diplomazia governativa e di confidare che tutto possa trovare una soluzione nei tempi il più veloci possibile”.

I parlamentari continua a premere sul governo, perchè attivi tutti i canali per sbloccare la situazione: proprio in seguito a queste richieste, spiega la parlamentare trevigiana, il ministro Bonino ha confermato di voler rinforzare l’ambasciata italiana a Kinshasa, inviando alcuni funzionari di supporto all'ambasciatore Pio Mariani. Nei prossimi giorni, inoltre, una delegazione congolese dovrebbe arrivare in Italia per discutere la questione. “A Marco e Francesca continuo a dire di non perdere la speranza e la fiducia – conclude Floriana Casellato - stiamo facendo tutto il possibile perché le nostre famiglie possano portare al più presto in Italia i bambini adottati, che a tutti gli effetti sono già i loro figli”.