Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

83-70 la vittoria dei brindisini contro l'Umana, che tiene solo il primo quarto

REYER VENEZIA FULMINATA DALL'ENEL, CIAO COPPA ITALIA

Troppe le 17 palle perse, non bastano Smith e Taylor


MILANO - Niente da fare per la Reyer nei quarti di finale contro l'Enel Brindisi: ne è uscita sconfitta per 83-70. Venezia era partita molto bene con un parziale di 11-0, poi la formazione di Bucchi ha ribaltato nel secondo quarto il confronto con un grande Snaer e controlla fino alla fine. Per i lagunari non sono bastati Smith e Taylor, fatali le 17 palle perse. Dopo la partenza fulminante lagunare, James sblocca i pugliesi con una tripla, Vitali commette un paio di errori e Dyson rimette tutto in discussione. L’avvio di secondo periodo è shock per la Reyer, visto che arriva un parziale di 13-0 brindisino, con uno Snaer show, per ribaltare completamente la gara, con sorpasso e allungo dell’Enel (31-22 al 15′). Da questo momento, la squadra di Bucchi non perderà più il controllo della gara, pur non sfruttando le occasioni di mandare presto in archivio il match, nel terzo periodo. Così, con i canestri di Smith, l’Umana si riavvicina e riesce anche a tornare un paio di volte a -5, sprecando però i palloni per riaprire definitivamente il match. Ancora Snaer, poi James e Campbell riallungano e Venezia viene affossata definitivamente dalle palle perse.