Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

83-70 la vittoria dei brindisini contro l'Umana, che tiene solo il primo quarto

REYER VENEZIA FULMINATA DALL'ENEL, CIAO COPPA ITALIA

Troppe le 17 palle perse, non bastano Smith e Taylor


MILANO - Niente da fare per la Reyer nei quarti di finale contro l'Enel Brindisi: ne è uscita sconfitta per 83-70. Venezia era partita molto bene con un parziale di 11-0, poi la formazione di Bucchi ha ribaltato nel secondo quarto il confronto con un grande Snaer e controlla fino alla fine. Per i lagunari non sono bastati Smith e Taylor, fatali le 17 palle perse. Dopo la partenza fulminante lagunare, James sblocca i pugliesi con una tripla, Vitali commette un paio di errori e Dyson rimette tutto in discussione. L’avvio di secondo periodo è shock per la Reyer, visto che arriva un parziale di 13-0 brindisino, con uno Snaer show, per ribaltare completamente la gara, con sorpasso e allungo dell’Enel (31-22 al 15′). Da questo momento, la squadra di Bucchi non perderà più il controllo della gara, pur non sfruttando le occasioni di mandare presto in archivio il match, nel terzo periodo. Così, con i canestri di Smith, l’Umana si riavvicina e riesce anche a tornare un paio di volte a -5, sprecando però i palloni per riaprire definitivamente il match. Ancora Snaer, poi James e Campbell riallungano e Venezia viene affossata definitivamente dalle palle perse.