Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sopresi dai Carabinieri a Loria, sequestrato tutto il materiale

VENDEVANO GIOIELLI FALSI, DENUNCIATI DUE RUMENI

I due mostravano certificazioni e strumeni di misura falsi


LORIA - Cercavano di vendere ai passanti patacche spacciandole per gioielli in oro. E per risultare più convincenti mostravano anche le relative certificazioni e le prove con un apposito strumento, ovviamente tutto falsificato.

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagni di Castelfranco hanno denunciato due rumeni, un 46enne ed un 52enne, entrambi in Italia sanza fissa dimora. Per loro l'accusa è di ricettazione in concorso, in relazione alla contraffazione delle impronte di una pubblica autorizzazione. I due sono stati sorpresi a Loria, mentre proponevano agli automobilisti di passaggio l'acquisto di alcuni monili in oro falsi. Perquisendo la loro vettura, i militari dell'Arma hanno trovato vari oggetti che dell'oro, però, avevano solo il colore, nonché uno strumento in plastica simile a quello solitamente usato per gli orefici per calcolare la caratura di un articolo in metallo prezioso. Tutto il materiale è stato sequestrato.