Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO terrore alle 17.40, sono tutti tra i 19 ed i 22 anni, sul posto la polizia

MAXI RISSA TRA GANG CINESI IN GHIRADA: NOVE ARRESTATI

Resa dei conti a colpi di spranghe, due feriti, denunciato un minore


TREVISO - Attimi di paura ieri, poco dopo le 17.40, all'interno dell'area del centro sportivo della Ghirada per una furibonda rissa tra giovani cinesi, appartenenti forse a gang contrapposte: nove saranno arrestati dalla squadra volanti della polizia, sei residenti a Treviso e tre in provincia di Vicenza, mentre un 17enne è stato denunciato. Ignota al momento la ragione di quella che è stata una vera e propria resa dei conti: alcuni degli asiatici erano armati di spranghe e tirapugni, armi ritrovate poi a bordo delle loro auto. La rissa è avvenuta poco distante dai campi da beach volley che si trovano di fronte all'ingresso principale; ad assistervi anche alcuni custodi. I responsabili del centro sportivo hanno immediatamente contattato la polizia e sul posto è giunta la squadra volanti, coordinata dal dirigente Immacolata Benvenuto: i cinesi, almeno una quindicina quelli presenti, si sono allontanati a bordo di tre auto: una Fiat Punto e due Alfa Mito di colore bianco. La Punto, con a bordo cinque asiatici, è stata rintracciata nei pressi del sottopasso di via Sarpi: a bordo un giovane con una grave ferita ad una mano, guaribile in 25 giorni di prognosi. Grazie alle telecamere di videosorveglianza la polizia è riuscita a risalire alla targa di una delle due Alfa Mito, fermata dagli agenti in via Oriani. A bordo altri cinque cinesi tra cui un passeggero con il volto insanguinato. Sei tra le persone fermate sono ora agli arresti domiciliari, altri tre hanno invece trascorso la notte presso le celle di sicurezza della Questura. Il commento del capo di gabinetto della Questura di Treviso, Alessandro Tolloso e di Enrico Castorina, di Verdesport.