Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il colosso delle lampadine offre contratti per produzioni di più alto livello

LA OSRAM ASSUME TECNICI, MA GLI OPERAI SONO IN ESUBERO

La Uiltec: "Riqualificare i lavoratori già in organico"


TREVISO - A fronte di 70 esuberi dichiarati in uscita entro il prossimo settembre, la Osram torna ad assumere tecnici. Secondo fonti sindacali, infatti, il gruppo tedesco, tra i maggiori produttori mondiali di lampadine, negli ultimi mesi ha inserito una decina di nuovi addetti nel suo stabilimento di Castagnole, tramite contratti interinali. Si tratta di figure professionali di medio-alto livello, nell'ambito di un piano per realizzare produzioni di più alta gamma tecnologica. Un riposizionamento a cui i sindacati sono tutt'altro che contrario, come spiega il segretario della Uiltec di Treeviso e Belluno, Rosario Martines. Di fronte agli annunciati licenziamenti, però, i confederali sollecitano l'azienda ad investire in percorsi di formazione e riqualificazione per i lavoratori già presenti in azienda.