Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rinviato a giudizio Yassine Fakhri: ruba il bancomat e preleva 6 volte i 5 giorni

BADANTE SVUOTA IL CONTO A UN PENSIONATO: 23ENNE A PROCESSO

accusato di furto aggravato e indebito utilizzo di carte di credito


CRESPANO DEL GRAPPA – (gp) Lo aveva accolto in casa sua, assunto come badante, per essere aiutato nelle più normali faccende domestiche. Ma quel ragazzo marocchino di 24 anni, Yassine Fakhri, ha approfittato della sua fiducia e nel giro di appena cinque giorni ha alleggerito il suo conto in banca di circa mille euro. Sei prelevamenti messi a segno tra il 6 e il 10 febbraio 2013 per i quali il giovane è stato rinviato a giudizio per le accuse di furto aggravato dall'abuso di relazioni domestiche e di indebito utilizzo di carte di credito. Vittima un pensionato di Crespano del Grappa il quale, proprio per evitare che qualche malvivente entrasse in casa e rubasse la tessera bancomat, era solito nasconderla dietro un quadro della camera da letto. Un nascondiglio che il 24enne sarebbe riuscito a scoprire: le prove a suo carico dicono che il giovane, trovata la tessera, si sarebbe recato per cinque giorni consecutivi nella filiale di Veneto Banca di Crespano del Grappa prelevando ogni volta il massimo possibile. Un gruzzolo di oltre mille euro che il pensionato scoprì di aver perso quando gli venne inviato l'estratto conto e, controllando se il bancomat fosse al suo posto, si rese conto che gli era stato rubato. Immediata scattò la denuncia e i video dell'istituto di credito incastrarono il 24enne.