Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista a Caterina Zanardo, pres. dell'associazione 11 gradi

BIANCA DI COLLALTO, LA LEGGENDA IN UN MUSICAL MODERNO

Lo spettacolo mercoledì 11 giugno al Castrum di Serravalle


VITTORIO VENETO - C'è una famosa leggenda che racconta della giovane ancella Bianca che venne murata viva nella torre del castello di Collalto a causa dell'incontenibile gelosia della contessa Aicha, moglie del conte Tolberto. Partendo per la guerra, Aicha colse lo sguardo del conte rivolto alla fanciulla e gli occhi di lei carichi di lacrime. A nulla valsero le dichiarazioni di innocenza, la graziosa ancella era destinata a un'atroce morte, e il suo fantasma a vagare nelle sale del castello che l'aveva imprigionata.
La storia di Bianca di Collalto è diventata uno spettacolo musicale che verrà messo in scena mercoledì 11 giugno nella splendida cornice del Castrum di Serravalle, ore 21, anteprima del festival di Serravalle che si inaugura il prossimo 19 giugno.
Ai nostri microfoni presenta l'iniziativa Caterina Zanardo dell'associazione storico culturale Undici gradi, organizzatrice dell'evento con l'associazione Amici del Castrum e l'associazione Ali estese.
L'opera lirica moderna è stata composta tre anni fa dal Maestro Giorgio Susana sul testo di Nicola Bergamo e vedrà sul palco Alessia Tavian (Bianca), Elvira Cadorin (Aicha), Michele Manfré (Tolberto), Renato Fighera (narratore). L'ensemble musicale è composto da Mattia Tonon e valentina Meneghetti ai violini, Igor Dario alla viola, Alan Dario al violoncello, Daniele Carnio al contrabbasso, Davide Da Ros al pianoforte, Roberto Tonon al flauto, Gianni Casagrande alle percussioni.
Ingresso 10 euro
In caso di maltempo il concerto viene spostato a giovedì 12 giugno.
Per info www.undicigradi.com