Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alla sbarra il 23enne Yonghui Wu e il 20enne Jiayi Xue, entrambi residenti a Quero

RAPINA ALL'IPERSIMPLY: UN ANNO DI PENA PER DUE GIOVANI CINESI

Per assicurarsi la fuga avevano malmenato l'addetto alla sicurezza


MONTEBELLUNA – (gp) Se la sono cavata con una condanna a un anno di reclusione e al pagamento di 200 euro di multa ottenendo la sospensione condizionale della pena. Questo l'esito dell'udienza preliminare, celebrata con rito abbreviato, che vedeva imputati di rapina Yonghui Wu, 23 anni, e Jiayi Xue, 20 anni, due ragazzi cinesi residenti a Quero. I due, difesi entrambi dall'avvocato Andrea Zambon, secondo l'accusa avevano rubato generi alimentari all'Ipersimply di Biadene di Montebelluna il 21 dicembre scorso. Dopo aver fatto il pieno di merce, alla cassa avevano mostrato prodotti per una spesa totale di appena euro. Zainetti e giubbotti erano però pieni di altri prodotti. Le loro manovre non erano però sfuggite all'addetto alla vigilanza che li aveva bloccati non appena passate le casse, invitandoli a tirare fuori il resto della merce. I due ragazzi hanno però reagito a calci e pugni e sono scappati, uno a piedi e uno in macchina. Quello in auto è stato intercettato poco dopo dai carabinieri di Cornuda e quello a piedi è stato trovato poco lontano dal market.