Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, 34enne congela l'animale e lo riconsegna, poi lancia l'allarme al 118

MUORE IL GATTINO CHE DOVEVA ACCUDIRE: LO METTE IN FREEZER

Proprietaria del micio disperata: si barrica in casa, interviene il Suem


TREVISO - Uno dei suoi cinque gattini, affidati ad una conoscente durante la sua assenza da casa, era morto. Per questo una 54enne trevigiana, in preda al dolore e allo sconforto, si è barricata in casa senza rispondere più al telefono e facendo temere il peggio, anche forse un gesto estremo. A lanciare l'allarme al 118 e alle forze dell'ordine è stata, sabato scorso, l'amica 34enne che si era presa cura dei mici: quando uno dei felini (già gravemente malato e a cui dovevano essere fatte quotidiane punture di medicinale) è morto, lei lo aveva conservato, in freezer. Il "dramma" si è concretizzato al ritorno a casa della padrona che ha ricevuto dall'amica la ferale notizia e le è stato consegnato l'animale, congelato. Proprio questo episodio ha portato la padrona alla disperazione e, secondo i timori della 34enne, a poter compiere atti di autolesionismo. La giovane, preoccupata dal fatto di non riuscire a mettersi in contatto con lei, ha contattato il 118. Quando le forze dell'ordine si sono presentate all'abitazione della donna, alla periferia di Treviso, non è stato semplice convincerla ad aprire la porta. La 54enne appariva infatti in stato di forte choc e per questo è stato necessario trasportarla presso il Ca' Foncello di Treviso per accertamenti. La carcassa del felino è stata invece rimossa in seguito dal servizio veterinario dell'Ulss 9.