Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'ala affacciata alla Noalese sostituita da un giardino fruibile anche ai trevigiani

MENEGAZZI VIA ALLA DEMOLIZIONE, CAMBIA VOLTO SAN GIUSEPPE

42 nuovi posti letto sull'ala di via Boiago e ospedale di comunitÓ



TREVISO
- Cominceranno tra una quindicina di giorni i lavori di ristrutturazione del complesso Israa delle Residenza per anziani Menegazzi di San Giuseppe. Un importante investimento per l’ente che gestisce le case di riposo di Treviso, ma una novità importante anche per il quartiere che cambierà faccia. Nella prima parte dei lavori, ad agosto, andrà demolito tutto lo stabile che sorge affacciato a via Noalese e al suo posto sorgerà un giardino fruibile anche alla cittadinanza. Verrà demolito anche lo stabile di via Boiago che sarà sostituito da un nuovo edificio dotato di 42 posti letto di cui la metà probabilmente sarà dedicata alla realizzazione di un ospedale di comunità. Contestualmente sarà aperto un altro cantiere per il recupero di villa Lancenigo Zucchelli e dell’ala contigua.
Qualche disagio subirà la circolazione stradale lungo via Noalese ma la scelta del periodo di agosto per la restrizione della sede stradale in concomitanza delle demolizioni, si spera possa ridurre al minimo i rallentamenti al traffico. Altro disagio è rappresentato dalla chiusura ai veicoli di via Boiago che durerà fino a fine cantiere nel settembre 2015, la via in questo periodo diverrà solo pedonale. Una volta finiti i lavori la faccia del quartiere cambierà: l’ormai fatiscente stabile risalente a 120 anni fa sarà sostituito da un giardino che permetterà di ammirare villa Lancenigo Zucchelli dalla strada.