Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il rapporto di Contarina parla di 700 tonnellate in meno di secco non riciclabile

RACCOLTA PORTA A PORTA: IN SOLI CINQUE MESI AUMENTA DEL 16%

Il pres. Zanata: "Il modello funziona, risultati tangibili fin da subito"



TREVISO
– (gp) In appena cinque mesi la raccolta differenziata a Treviso ha dato i primi risultati. E secondo Contarina sono strabilianti: sono bastati infatti 150 giorni per portare all'eliminazione di 1.100 tonnellate di secco non riciclabile. Un aumento di raccolta differenziata che si attesta sul 16%: i dati infatti parlano di un aumento della raccolta differenziata che è passato dal 54% di gennaio al 70% di fine maggio. Un risultato importante che nel capoluogo non era mai stato raggiunto finora.
Lo ha reso noto Contarina Spa, in un rapporto che indica chiaramente come a pochi mesi dall’avvio del porta a porta a Treviso le prime indicazioni confermino l’efficacia di un sistema consolidato da anni di esperienza negli altri Comuni della destra Piave. Oltre all’aumento dei livelli di differenziazione, buone notizie arrivano anche dal fronte della riduzione della frazione secca non riciclabile, calata drasticamente al 37% del totale, passando da 1.800 a 1.100 tonnellate in soli cinque mesi. "Questi numeri sono la dimostrazione che il modello Contarina funziona e i risultati sono tangibili fin da subito” ha detto Franco Zanata, presidente di Contarina.