Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Povegliano, sul posto i carabinieri, ferito un albanese, fermato Antonio Dalla Cia

LITE AL BAR: SFONDA LA VETRINA CON L'AUTO E INVESTE IL RIVALE

L'episodio al bar "Cantina Espagnola" di via Borgo San Daniele


POVEGLIANO - Scene da far west nel pomeriggio a Povegliano all'esterno del bar "Cantina Espagnola", in via Borgo San Daniele. Protagonisti due avventori del locale, un cittadino albanese ed un residente della zona, Antonio Dalla Cia, 50enne: i due si trovavano a bere qualcosa insieme e forse, a causa dell'alcool e del caldo, è nata una litigata per motivi futili. Ai due, dopo essersi insultati più volte, sono letteralmente saltati i nervi. Uscendo con le rispettive auto dal parcheggio del bar si sono scontrati: se il balcanico, terrorizzato, ha alzato bandiera bianca non così il poveglianese. Questi, alla guida di un Freelander, se n'è andato in direzione di via Roma, è tornato, e a tutta velocità ha travolto tavolini, sedie e quindi la vetrina del locale, investendo lo straniero che stava cercando disperatamente rifugio all'interno ed un altro avventore. Antonio Dalla Cia, completamente fuori di sé, ha poi dato sfogo alla sua rabbia anche all'interno del bar distruggendo a pugni e calci tutto cisì che gli si parava di fronte. Sul posto sono intervenuti i paramedici del Suem118 che hanno soccorso l'albanese, rimasto a terra privo di senti. I carabinieri hanno invece provveduto, anche grazie all'intervento del sindaco di Povegliano, Rino Manzan (“Mi fido solo del sindaco”: diceva l'uomo afferrandogli il braccio) e di un altro ragazzo straniero, a calmare gli animi di Antonio Dalla Cia che è stato poi trasportato in caserma dai carabinieri. I danni da lui provocati in questa sua incredibile scorribanda sono ingentissimi, svariate decine di migliaia di euro.